Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 05 Maggio |
San Nunzio Sulprizio
home iconFor Her
line break icon

Quando annuncio la Parola, vorrei mostrarti l’Incarnato Verbo che nel Pane si nasconde!

HOLY COMMUNION

Ric Perezmont | Cathopic CC0

Padre Maurizio Patriciello - pubblicato il 27/07/20

Dopo averti annunciato la Parola, prego perché Essa porti frutto in te abbondante, che ti faccia sentir di Dio il figlio prediletto, che tu divenga santo tra i Suoi beati eletti.

Quando annuncio la Parola, vorrei essere
un clown e farti ridere,
un poeta e farti sognare,
un santo e innamorarti a Dio.

Quando annuncio la Parola, vorrei
trasmetterti l’orror per il peccato,
vederti su di esso gemere, come su Gerusalemme il Cristo.
Convincerti del danno che a te reca, e ai cari figli tuoi.

Quando annuncio la Parola, vorrei che tu vedessi
quanto è brutto il “gran bugiardo”, il “re della menzogna”,
il rancor che per te prova… e l’odio… e l’astio;
quanto gli fai ribrezzo e quanto ti agogna.

Quando annuncio la Parola, vorrei mostrarti
l’Incarnato Verbo che nel Pane si nasconde,
l’eterna brama Sua di possederti appieno;
chi è quel Prete al quale non può non porre ascolto.

Quando annuncio la Parola, vorrei
che tu Gli diventassi amico,
che a Gesù guardassi senza più timore,
che sapessi quanto prezzo costi al Suo benedetto Cuore.

Dopo averti annunciato la Parola, prego
perché Essa porti frutto in te abbondante,
che ti faccia sentir di Dio il figlio prediletto,
che tu divenga santo tra i Suoi beati eletti.

Dopo averti annunciato la Parola, temo
di esser stato incapace e inopportuno,
di non averti dato speranza vera e gioia,
di aver tradito il Padre e il dolce Suo Volere.

Dopo averti annunciato la Parola, so
di essere servo inutile e infingardo,
che il buon Gesù di me si fida e vanta,
che il Suo Regno, lentamente, sta avanzando.

Dopo averti annunciato la Parola,
inizio a chiederti perdono,
prometto di farmi più vicino al Cielo,
felice sono sol se posso ancora, parlarti le parol della Parola.

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO DA PADRE MAURIZIO PATRICIELLO

Tags:
don maurizio patricielloparola di diopoesia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
2
Best of Web
Muore per 20 minuti, si sveglia all’improvviso e racconta d...
3
Gelsomino Del Guercio
Mese mariano: ogni sera una preghiera alla Madonna con Papa Franc...
4
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
5
Gaudium Press
Sapevi che la fede nuziale può avere la forza di un esorcismo?
6
MEDJUGORJE
Gelsomino Del Guercio
Per la prima volta Medjugorje entra in un’iniziativa di pre...
7
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni