Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 25 Novembre |
Santa Caterina d'Alessandria
home iconChiesa
line break icon

Il “kit per la santità” di Carlo Acutis

CARLO ACUTIS

carloacutis.com

Catholic Link - pubblicato il 24/07/20

Un dettaglio non di poco conto di Carlo è il fatto che la sua fede era parte integrante della sua vita, e non un compito tra tanti. Ad esempio, recitava ogni giorno il Rosario mentre andava in bicicletta, e quando passava davanti a una chiesa si prendeva il tempo per entrare anche solo per qualche secondo per salutare Gesù nel tabernacolo.

Sono piccoli gesti che parlano di quanto fosse tenero il suo amore, e la sua testimonianza ha promosso la conversione di uno di coloro che lavoravano a casa sua, perché passando tanto tempo con lui parlava sempre di Gesù, del suo amore e di quanto fosse bella la Chiesa cattolica.

Il lavoratore, che era induista, sentendolo così sincero ed entusiasta ha cercato di saperne di più, e alla fine ha chiesto di essere battezzato. Lo stesso sarebbe successo in seguito ad altre persone.

Carlo Acutis, patrono della cyber-evangelizzazione

Nel video si racconta anche che alla veglia per Carlo sono arrivate persone che i suoi genitori non avevano mai visto. È uscito fuori che il ragazzo trascorreva molti dei suoi pomeriggi visitando dei palazzi vicini, dove parlava con i portieri e altri lavoratori, molti dei quali non erano cattolici o cristiani.

In quei giri incontrava anche persone bisognose, alle quali non esitava a offrire il proprio aiuto… e perfino le scarpe! Nel tempo libero, oltre a giocare con gli amici, insegnava il catechismo ai bambini più piccoli.

Ha compiuto il salto alla cyber-evangelizzazione a 12 ann, quando ha deciso di realizzare una raccolta digitale dei miracoli eucaristici e delle apparizioni mariane. Essendo catechista, si è reso conto che non c’erano risorse su Internet che potesse utilizzare. Carlo pensava che se Dio si era dato il lavoro di mostrare tutti quei miracoli nel corso della storia fosse perché era importante che li conoscessimo.

Per questo ha convinto i genitori ad andare in pellegrinaggio in vacanza per poter raccogliere foto e informazioni necessarie per realizzare un sito web su questi miracoli. Molti esperti informatici, vedendo il suo lavoro, restano colpiti dal suo talento nonostante la giovane età.

Molte persone nella Chiesa, conoscendo lo zelo e l’amore per le anime che Carlo provava, lo indicano come patrono virtuale della cyber-evangelizzazione.

Fiducia incrollabile in Dio

Quando gli è stata diagnosticata una leucemia in fase terminale, Carlo non si è disperato, dicendo invece: “Dio ha appena programmato un allarme, ovvero ha collocato un tic tac di orologio per avvisarmi del fatto che è arrivata l’ora”.

La grande fiducia di Carlo nel Signore e in sua Madre gli aveva permesso di capire che quel modo di morire era una grazia enorme. Pochi giorni prima di andare in Cielo, conoscendo il valore salvifico della sofferenza, Carlo ha deciso di offrire le sue sofferenze per il Papa (all’epoca Benedetto XVI), per la Chiesa, per non andare in Purgatorio ma in Cielo e per la conversione dei peccatori.

Tutto questo ad appena 15 anni… Spero e desidero che come Carlo Acutis anche noi possiamo dire “Essere sempre unito a Gesù, ecco il mio programma di vita”. Così sia.

Qui l’articolo originale pubblicato su Catholic Link

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
carlo acutissantita
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Paola Belletti
Lucia Lombardo, dall'esoterismo alla fede in ...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
WOJTYLA
Teologia del corpo and more
La vera rivoluzione sessuale fu quella del ve...
KONTEMPLACJA
Mercedes Honrubia García de la Noceda
Accetto la separazione con speranza, per amor...
CARLO ACUTIS MIRACOLI EUCARISTICI
VatiVision
Carlo Acutis: il documentario sulla mostra su...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni