Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 21 Ottobre |
Santa Maria Bertilla Moscardin
Aleteia logo
home iconFor Her
line break icon

Dopo il lockdown gli italiani si riscoprono Hobbit. Evviva!

BEER

Di Thomas Soellner|Shutterstock

Pane e Focolare - pubblicato il 24/07/20

Un sondaggio rivela qualcosa che in realtà è molto più di una statistica: un effetto collaterale, ma positivo, della quarantena è stata un'accresciuta riscoperta dei valori semplici della domesticità.

Gli italiani desiderano più che mai stare a proprio agio nella propria casa, accogliendo amici in simpatica convivialità, e apprezzano la possibilità di avere nella propria abitazione un luogo per stare all’aria aperta con uno spazio verde da coltivare. Definirei questo atteggiamento molto hobbit, in onore dei meravigliosi protagonisti dei romanzi di Tolkien, piccoli uomini che amano mangiare e bere in compagnia, coltivare la loro terra, curare i fiori, le piante e i loro orti. Verranno travolti da eventi drammatici e avventure pericolose che li strapperanno alla loro tranquilla quotidianità ma combatteranno proprio per poter tornare al più presto nella loro amata Contea, dove poter vivere in pace e serenità, bevendo birra e mangiando cibi succulenti in allegra compagnia. Un sondaggio di GfK Sinottica® rivela che gli italiani sono decisamente sempre più hobbit, e questo non può che farmi piacere.


LITTLE GIRL

Leggi anche:
Casa mia, allora, è il tabernacolo dove Ti nascondi

Innanzitutto, il sondaggio rivela la crescita della voglia di dedicarsi alla cucina, attività alla quale si dedica il 55 % degli italiani; circa uno su tre invita spesso gli amici a cena. Ancora troppo bassa come percentuale? Guardiamo il bicchiere mezzo pieno e, considerando che sta prendendo piede la passione per i fornelli, sicuramente col tempo salirà anche il numero di coloro che invitano volentieri gli amici alla propria tavola. E’ consolante che il trend di maggiore crescita in tal senso sia tra i c.d. Millenial: cucinare non solo per sé stessi ma anche per gli amici è un passatempo apprezzato anche dai più giovani.

COOKING
Shutterstock | Prostock-studio

Se il 74% degli italiani ha almeno un balcone e il 47% un terrazzo, ben il 42% della popolazione vive in una casa con giardino. E’ una bella fortuna avere uno sfogo all’aria aperta e tutto questo spinge alla cura delle piante ornamentali e al giardinaggio. Il 27% degli italiani possiede un orto, un dato molto interessante considerando l’impegno e la competenza che ci vuole per questa attività, utilissima per mettere in tavola prodotti genuini e per aiutare il bilancio familiare, ma anche molto gratificante: mantenere un contatto con la terra ha sempre grandi vantaggi anche da un punto di vista culturale e antropologico. Il sondaggio rivela in questo senso un dato in netta crescita, addirittura del 13 % per la generazione dei cosiddetti Baby Boomer. E’ significativa la riscoperta della passione per il giardinaggio e per la coltivazione della terra da parte di coloro che sono cresciuti nel pieno della ricrescita economica, mangiando spesso cibo industriale, merendine e tanti altri prodotti confezionati.

Per quanto riguarda la casa, gli italiani desiderano che grazie all’arredo e ai suoi accessori sia un luogo accogliente, comodo e che esprima decisamente la personalità di chi vi abita; un luogo dove stare bene e dove coltivare con piacere le relazioni. Concludendo: siamo proprio degli hobbit!

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO DA PANE & FOCOLARE

Tags:
casafamigliahobbit
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis e quella “rivelazione”: “I miei angeli custodi sono ...
2
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Cosa intendeva Carlo Acutis quando parlava di “autostrada per il ...
3
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
4
Paola Belletti
Il tuo bimbo ancora in utero ti ascolta e impara già prima di nas...
5
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Gli ultimi istanti di vita di Carlo Acutis: “Chiuse gli occhi sor...
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
CONFESSION, PRIEST, WOMAN
Gelsomino Del Guercio
Segreto, psicologo e assoluzione: 3 consigli per una corretta Con...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni