Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 04 Febbraio |
San Giuseppe da Leonessa
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

L’importanza dell’intimità nel matrimonio

SHORT MOVIE LOVE STORY

YouTube

SHORT MOVIE; LOVE STORY; VIAGRA CONNECTION;

Catholic Link - pubblicato il 23/07/20

3 elementi su cui riflettere in coppia

di Silvana Ramos

Problemi sessuali… nessun matrimonio ne è esente. Quanto è bella la sensazione di sposi novelli, innamorati, ancora senza figli… Sembra che il tempo si fermi solo per noi e per godere del nostro amore liberamente e senza problemi.

L’emozione della novità è grande. Scoprirsi giorno dopo giorno è così intenso che quando quell’intensità diminuisce o scompare all’improvviso molti credono che sia perché l’amore è finito.

La pubblicità che vi propongo oggi come risorsa mi ha sorpreso molto. Si intitola «Love story». Non avrei mai immaginato una pubblicità di questo tipo per un prodotto come il viagra (e l’obiettivo di questo articolo non è promuoverlo!) A mio avviso, ci offre un’opportunità importante per parlare dei problemi sessuali in modo diverso.

Sembrerebbe che si voglia separare dall’immagine del sesso per divertimento e senza impegno. All’improvviso si pone l’intimità sessuale in un contesto profondo e reverente.

La situazione presentata dalla pubblicità non è ignota a molti matrimoni. Molte coppie vanno da un terapeuta per problemi sessuali. Magari bastasse una pasticchetta blu per rimediare alla situazione. Il tema è un po’ più complesso.

Mettendo da parte tutto questo, cò che è certo è che la pubblicità presenta tre elementi interessanti su cui riflettere:

1. La necessità di connessione e vicinanza

La connessione e la vicinanza in un matrimonio sono essenziali. Gli sposi sono chiamati a unirsi “come una sola carne”. Questo appello non è solo qualcosa di simbolico, né implica che i due la pensino allo stesso modo e si impegnino in modo tale che uno finisca per annullarsi nell’altro.

La connessione e la vicinanza di una coppia sposata ha a che vedere con gli interessi propri di ciascuno e il progetto di vita in comune che entrambi hanno pensato e per il quale si sono impegnati ad amarsi per il resto della vita.

È una bella scommessa sull’altro, e inevitabilmente ci si aspetta che l’altro scommetta su di noi. Questa unione si costruirà col tempo, nella misura in cui ciascuno si “mostra” sempre più all’altro. Anche se conoscere completamente un’altra persona è impossibile, nel matrimonio si prova a farlo. Non solo ci si dona mostrando tutto, ma si accoglie anche l’altro nella sua totalità.

In questo senso, l’intimità contribuisce in modo unico ad approfondire questa unione, altrimenti si sarebbe semplicemente amici. È qualcosa di unico ed esclusivo condiviso dagli sposi. Quando questo scompare, la connessione si perde e non si condivide più tutto. C’è una parte che si tiene per sé, e all’improvviso la distanza appare e aumenta.

2. L’importanza dell’intimità nel matrimonio

In un matrimonio, i rapporti sessuali sono importanti. La frequenza è qualcosa di molto personale che varia in ogni coppia, e ovviamente è un tema di cui parlare e comprendere, ma non può affatto essere sminuito.

I problemi sessuali, che hanno molte cause, influiscono sulla sintonia di un matrimonio. Una causa, ad esempio, è quella che vediamo in questa pubblicità. La pressione per il lavoro e lo stress (di qualsiasi tipo). Per stanchezza, angoscia o semplicemente per la mancanza di tempo per l’intimità. O quando si trova il tempo, si può presentare una disfunzione sessuale, maschile nel caso dell’esempio, ma che potrebbe essere di uno qualsiasi dei due.

Trovare la causa del distanziamento intimo ed emotivo di una coppia è fondamentale per potersi incamminare verso una soluzione. Magari bastasse una mediazione! È sicuramente utile consultare un esperto, che prescriverà ciò che serve nel caso in questione, ma l’importante è cercare una soluzione insieme.

Nelle questioni di coppia, lavorare sugli spazi e sui tempi insieme per prevenire l’arrivo di queste crisi è un’opera d’amore. Perché aspettare ad arrivare agli estremi, che non avranno sempre un epilogo semplice come nella pubblicità?

3. La generosità della dedizione reciproca

Magari la generosità fosse come si vede in questo esempio! Pur essendo stata respinta e in qualche modo ignorata, lei accetta di buon grado di stare insieme al primo tentativo. Non è strano che al posto di questo ci si trovi nella realtà di fronte a reclami, discussioni e perfino umiliazioni da una parte e dall’altra in situazioni delicate come la disfunzione, facendo sì che diventino anche più gravi, provocando un danno terribile al matrimonio.

All’improvviso la donazione generosa scompare e i rapporti sessuali diventano un obbligo. Questa scomparsa della generosità e della libertà nella donazione fa sì che la distanza aumenti e si aggravi, prodotto del dolore e del timore di stare insieme. I due non sono più una cosa sola.

Un’offerta così vulnerabile e intima dev’essere trattata con la tenerezza e la cura adeguate, e non alla leggera. Capire cosa si è perduto o cosa ha fatto allontanare è importante per iniziare a trovare una soluzione.

Prima di questo, però, è ancor più importante prevenire l’arrivo a queste situazioni estreme – dando priorità, parlando del tema senza timore, comprendendo l’ordine di importanza delle cose nella vita, mettendosi al primo posto come sposi e lavorando per costruire un rapporto sempre più unito.

Qui l’articolo originale pubblicato su Catholic Link.

Tags:
intimitàmatrimonio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni