Aleteia logoAleteia logoAleteia
domenica 29 Gennaio |
Sant'Afraate
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Se l’incertezza ti consuma, è ora di mettere in pratica questi consigli

UPSET STUDENT IN CROWD

Shutterstock

Catholic Link - pubblicato il 19/07/20

di Kristina Hjelkrem

In quest’epoca di incertezza, vivere nell’“oggi” può sembrare una grande sfida. Magari siete così preoccupati per il futuro da dimenticare di vivere nel presente. Se è così, questo è il post che fa per voi!

Ecco un breve video che ci ricorda l’importanza di vivere nel presente:

L’incertezza e l’ansia non regnino nel vostro cuore

Nel video vediamo come un ipnotizzatore ferma il tempo e aiuta i nostri protagonisti a rivolgere la loro attenzione a ciò che conta davvero. Le persone del video erano immerse nei loro pensieri e nelle loro preoccupazioni, e si perdevano quello che accadeva intorno a loro.

Con l’aiuto di quest’uomo, alcuni riesco a vedere le persone, le opportunità e i dettagli che stavano sfuggendo loro. Dettagli che riempiono la vita di gioia, di bellezza, e in definitiva di senso.

Non vi è mai capitato? Spesso le preoccupazioni quotidiane ci occupano il cuore e non ci permettono di vedere i doni che ci vengono offerti. È normale che per via dell’ansia e dell’incertezza siamo più dipendenti da quello che può accadere che da ciò che sta effettivamente accadendo.

L’importanza di vivere il presente

Non possiamo lasciarci vincere dall’incertezza che ci provoca il fatto di pensare al futuro. L’incertezza è una nemica diretta della nostra felicità nell’oggi. La questione è che siamo chiamati a vivere la nostra vita, non a ipotecarla per un futuro che non conosciamo.

È una cosa che costa a tutti. Il mondo ci esorta ad essere dipendenti dal telefono, dal denaro, dal successo, dall’essere il numero uno, dall’assistere a tutti gli incontri sociali… vuole distrarci dall’essenziale.

L’importanza di vivere nel presente è nel fatto che è l’unico tempo in cui possiamo vivere davvero. Nel passato ho vissuto, nel futuro vivrò, ma vivo solo nell’oggi. E questo che suona logico e perfino ovvio ha conseguenze fondamentali che a volte passano inosservate.

Implica infatti che solo nel presente possiamo fare ciò che è più essenziale nella vita – amare e lasciarsi amare. Trasforma il presente nell’unico momento in cui si può amare il proprio prossimo, e nel tempo privilegiato perché Dio ci possa mostrare quanto ci ama. Benedetto presente!

In definitiva, dobbiamo imparare a vivere al ritmo che segna Dio nella nostra vita, vivendo ogni istante in tutta la sua pienezza, con i suoi dettagli e le sue circostanze. Ogni momento è insostituibile, e vivere con questa consapevolezza ci aiuta ad essere più grati per tutto quello che ci è stato dato, e ci esorta a dare ogni giorno il meglio di noi.

Santi che possono aiutare a combattere l’incertezza

Se cercate qualcuno che vi possa dare una mano su questo tema, padre Pio da Pietrelcina e il cardinale Van Thuan sono due dei santi che hanno riflettuto sull’importanza di vivere nel presente.

Francesco Saverio Nguyen van Thuan era un cardinale vietnamita che è stato incarcerato dal regime comunista per 13 anni. Come qualsiasi prigioniero, aspettava con ansia la sua liberazione, ma un giorno si è detto: “Non aspetterò. Vivrò il momento presente colmandolo d’amore”.

Cercando il modo per riempire d’amore le sue giornate, si è dedicato a scrivere lettere alle comunità di cristiani che amava. Nel suo libro Scoprire la gioia della speranza ha scritto:

“Come arrivare a questa intensità d’amore nel momento presente? Penso di dover vivere ogni giorno, ogni minuto, come l’ultimo della mia vita. Lasciare tutto ciò che è accessorio, concentrarmi solo sull’essenziale. Ogni parola, ogni gesto, ogni conversazione telefonica, ogni decisione è la cosa più bella della mia vita. Riservo a tutti il mio amore, il mio sorriso; ho paura di perdere un secondo vivendo senza senso”.

Vale davvero la pena di fare come l’ipnotizzatore e di fermare il tempo per qualche minuto per guardare con occhi nuovi la giornata che abbiamo davanti. La chiave di una vita felice è essere felici ogni giorno, e non c’è gioia più grande che amare ed essere amati.

Vivere nel presente e cercare di mettere da parte l’incertezza significa essere disponibili a che Dio ci mostri ogni giorno quanto ci ama e amare chi ci è vicino. Non perdetevelo, non ha eguali!

Come diceva Padre Pio, “Lascia il tuo passato alla misericordia di Dio, il tuo futuro alla sua Provvidenza e il tuo presente al suo amore”.

Qui l’articolo originale pubblicato su Catholic Link.

Tags:
ansiapresente
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni