Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 08 Febbraio |
Beata Giuseppina Bakhita
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

4 metafore che ci aiutano a capire cos’è la Chiesa

Barque of Peter

Giotto di Bondone | Public Domain

John Burger - pubblicato il 15/07/20

La Chiesa come barca, casa, sposa o gregge: simboli ricchi di significato

Negli oltre sette anni da quando il cardinal Jorge Mario Bergoglio serve come Papa Francesco, la sua immagine preferita della Chiesa come “ospedale da campo” è stata usata molto spesso.

“Vedo con chiarezza che la cosa di cui la chiesa ha più bisogno oggi è la capacità di curare le ferite e di riscaldare il cuore dei fedeli, la vicinanza, la prossimità”, ha affermato il Pontefice in un’intervista del settembre 2013. “Io vedo la Chiesa come un ospedale da campo dopo una battaglia”.

Usare un’immagine per spiegare cos’è la Chiesa e quali sono le sue funzioni non è un fatto nuovo. Nel corso della storia, ci si è riferiti alla Chiesa con varie metafore, come la “barca di Pietro”, il gregge, la vigna e la casa.

Joby Provido, scrivendo su Catholic365.com, sottolinea i vari modi in cui si usano le metafore, e da dove derivano queste immagini.

La Chiesa come barca

Questa immagine risale all’Antico Testamento. Ci fu un grande diluvio sulla Terra, e chi si trovava sull’arca di Noè si salvò. Alla fine della prova, una colomba apparve ad annunciare la nuova vita.

La Chiesa è la nuova arca che salva l’umanità dalle inondazioni del peccato e della morte. Lo Spirito Santo è la colomba che porta nuova vita.

Nel Nuovo Testamento, molti episodi della vita di Cristo sono collegati alle imbarcazioni. Gesù ha promesso a Pietro, che ha trascorso la sua vita sulle barche, che non avrebbe pescato più pesci ma uomini. Anche se una tempesta ha infuriato sul Mare di Galilea, la barca non era in pericolo perché Gesù era a bordo. A volte Cristo predicava dalla barca di Pietro.

Questo immaginario si è prestato a varie idee su come costruire le chiese. È significativo che la zona centrale di una chiesa venga chiamata navata, termine che deriva dal latino navis, nave appunto, e che i soffitti a volte delle chiese gotiche siano modellati come la chiglia di una nave.

Non è troppo forzato che Orson Welles abbia predicato da un pulpito a forma di nave nella versione cinematografica del 1956 di Moby Dick.

Visto che Pietro era il Principe degli Apostoli e il vescovo di Roma è il successore di San Pietro, la Chiesa è a volte chiamata la barca di Pietro.

Gregge

“Io sono la porta; se uno entra per me, sarà salvato, entrerà e uscirà, e troverà pastura”, dice Gesù in un passo del capitolo 10 del Vangelo di San Giovanni, dopo essersi paragonato a un pastore e aver assimilato i suoi seguaci alle pecore.

“I pastori in genere dormono all’ingresso dell’ovile e fungono da porta”, spiega Provido. “I lupi temono di avvicinarsi, mentre le pecore non si avventurano fuori sapendo che il Pastore le protegge… È all’interno della Chiesa che troviamo sicurezza dall’errore”.

L’immagine di un pastore che porta le pecore sulle spalle deriva dal fatto che se una particolare pecora testarda si avventura troppo lontano, un pastore potrebbe dirle qualche parola brusca per evitare che vaghi fuori dal luogo in cui è protetta, dice Provido: “Porta quella pecora in particolare intorno al collo finché la gamba guarisce. Forse quando ci lamentiamo delle nostre miserie Cristo ci sta rompendo la gamba per avvicinarci a Lui”.

I paramenti e gli oggetti liturgici dei vescovi riflettono il simbolismo della pecora e del pastore. Un panno intessuto con la lana della pecora e noto come pallio viene indossato intorno al collo del vescovo, come se stesse portando un agnello. Il pastorale del vescovo evoca l’immagine del bastone del pastore.

Casa

San Pietro ha scritto parlando della Chiesa: “Anche voi, come pietre viventi, siete edificati per formare una casa spirituale, un sacerdozio santo, per offrire sacrifici spirituali, graditi a Dio per mezzo di Gesù Cristo”.

La Chiesa è una casa di Dio, non di pietra ma del popolo di Dio, “pietre viventi”, spiega Provido, ricordando che Cristo ha dato a Simone il nome Pietro e gli ha detto “Su questa pietra edificherò la mia Chiesa”.

“Il grande Tempio di Gerusalemme era costruito su una roccia”, aggiunge. “Ciò esprime chiaramente ciò che Cristo dice sul fatto di distruggere il Tempio e ricostruirlo con il suo corpo mistico – il nuovo Tempio, la casa di Dio. E come il vecchio Tempio, è in questa casa vivente di Dio che continuiamo il sacrificio gradito a Dio quando gli offriamo Cristo in ogni Messa”.

La Sposa di Cristo

Nel racconto della creazione nel Libro della Genesi, Dio ha formato Eva dalla costola di Adamo. I Padri della Chiesa lo hanno visto come un simbolo della Chiesa che nasce dalla ferita del costato di Cristo appeso alla croce. Come Eva era la sposa di Adamo, la Chiesa è la sposa del nuovo Adamo, Gesù Cristo.

“Non è una coincidenza che Dio si sia continuamente rivelato come lo sposo nell’Antico Testamento e che Cristo si riferisca a se stesso come allo sposo nel Nuovo Testamento”, ha scritto Provido, il cui studio può essere letto qui.

Tags:
chiesa
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Daily prayer
And today we celebrate...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
See More
Newsletter
Get Aleteia delivered to your inbox. Subscribe here.