Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Ottobre |
San Gaetano Errico
home iconStorie
line break icon

La youtuber che conquista con i suoi dolci e ispira con la sua storia di vita

VERDUZCO

Mis Pastelitos | Facebook

Cecilia Zinicola - pubblicato il 10/07/20

Le ricette di Griselda Verduzco riempiono la rete di colore e sapori trasmettendo al contempo molto amore

Griselda Verduzco è una influencer messicana che attraverso il suo canale di YouTube Mis Pastelitos è diventata, dopo aver affrontato varie sfide, un punto di riferimento nel mondo gastronomico attraverso i suoi dolci colorati e gustosi.

In un’intervista rilasciata alla rivista Inspiras le è stato chiesto quale sia la sua fonte di ispirazione, al che ha risposto: “Mi ispira il fatto di poter essere uno strumento che Dio usa per apportare a tutti qualcosa di buono e di positivo”.

La storia della vita di Griselda è già in sé una pura ispirazione, come dimostra nel suo Draw my life, in cui condivide con disegni e biscotti gli eventi più importanti che ha vissuto.

I suoi genitori si sono conosciuti quando lui ha sentito la splendida voce di una donna che eseguiva un canto cristiano. Ne è rimasto così colpito che ha voluto incontrarla e sposarla. Hanno avuto un figlio, e dopo 8 anni di tentativi per averne altri è arrivata Griselda, una bambina allegra che è presto diventata una fan dei dolci.

Griselda racconta di aver preso molto peso e che per questo veniva presa in giro da molti dei suoi compagni. È stato un periodo difficile perché si è riempita di insicurezze, ma ha chiesto aiuto a Dio. Quando le è piaciuto un ragazzo ha iniziato a interessarsi alla sana alimentazione, optando per mangiare dolci con moderazione e fare sport, e nell’arco di un’estate è riuscita a perdere peso.




Leggi anche:
Fedez e Don Alberto: botta e risposta su instagram sulla pedofilia nella Chiesa

Dopo di questo ha tuttavia ricevuto una notizia molto dura, perché alla madre è stato diagnosticato il lupus. Era triste, ma vedeva la mamma rivolgersi sempre a Dio, e questo dava forza anche a lei. I suoi genitori si erano sempre preoccupati di instillare in lei la fede e la portavano in chiesa, ma Griselda confessa che in quel momento non conosceva molto Dio.

A 15 anni ha iniziato a leggere la Bibbia, e si è resa conto che non solo doveva pentirsi di molte cose, ma anche che aveva bisogno di Dio più di chiunque altro. Un giorno si è chiusa nella propria stanza per parlare con Lui, la madre l’ha sentita ed è rimasta con lei. Hanno pregato, si sono abbracciate e hanno pianto insieme.

Da quel momento la vita di Griselda è completamente cambiata. Ha deciso di seguire Gesù ed Egli è diventato la sua unica fonte di felicità totale. Ha quindi iniziato a coinvolgersi maggiormente nella vita della Chiesa, partecipando a degli incontri giovanili nei quali ha conosciuto Charly, un ragazzo con cui ha fatto amicizia e che tre anni dopo è diventato il suo fidanzato.

La aspettava, però, un altro momento difficile. La sua famiglia ha attraversato una crisi economica molto forte, e Griselda ha iniziato a cercare lavoro per guadagnare qualcosa e aiutare il padre a pagare le spese. Ha fatto molti tentativi, ma nulla sembrava funzionare. Non si trovava bene con i numeri e le dicevano che era lenta. I licenziamenti l’hanno fatta soffrire, ma dentro di sé sapeva che Dio stava permettendo quella situazione per qualche ragione.

Ha quindi deciso di studiare Gastronomia in un’università di cui poteva permettersi le spese. Non sapeva cucinare i dolci, ma le piaceva molto vedere gli chef che li preparavano in televisione. Un giorno una cugina le ha passato la ricetta dei brownies, e le sono venuti così bene che ha deciso di prepararne altri da vendere all’università. Ben presto la vendita di dolci è diventata il suo lavoro.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
dolceYouTube
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
CEMETERY
Gelsomino Del Guercio
Indulgenze plenarie per i defunti: come otten...
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
VITIGUDINO
Gelsomino Del Guercio
Prima brillante medico, poi suora: la bella s...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni