Aleteia
domenica 25 Ottobre |
Santi Crispino e Crispiniano
Spiritualità

Dio si rivela agli umili

PRAYING

P Deliss | GODONG

Mário Scandiuzzi - pubblicato il 08/07/20

Solo con umiltà, riconoscendo che siamo piccoli e abbiamo bisogno di Dio nella nostra vita, comprenderemo le parole del Vangelo

La Buona Novella è annunciata a tutti, ma solo chi ha l’umiltà di riconoscere in Gesù la realizzazione delle promesse di Dio è capace di accogliere la sua Parola.

Nei suoi insegnamenti, Gesù ha sempre esaltato l’umiltà. È stato così quando ha annunciato le beatitudini (Matteo 5, 1-12) e quando ha mostrato che l’offerta della povera vedova era più grande di quella dei ricchi (Luca 21, 1-4).

Solo con umiltà, riconoscendo che siamo piccoli e abbiamo bisogno di Dio nella nostra vita, comprenderemo le parole del Vangelo.

Gesù vuole riscattare tutti, ma se crediamo di essere buoni, se abbiamo la superbia di pensare che non abbiamo bisogno della grazia di Dio nella nostra vita, allora saremo condannati.

Il Regno di Dio non è per i ricchi e i potenti, che trovano forza e conforto nei beni materiali. Il Regno di Dio è per chi vive secondo il Vangelo, con il cuore aperto alla grazia di Dio, riconoscendosi debole e peccatore, bisognoso della misericordia divina. Il Regno di Dio è per chi sa riconoscere Cristo nel prossimo e ha l’umiltà di mettersi al posto dell’altro, sapendo che anche questi è figlio di Dio.

I saggi che confidano nella conoscenza umana e non fanno spazio all’azione dello Spirito Santo non sono capaci di riconoscere l’azione di Dio.

Da soli non siamo in grado di superare la nostra debolezza umana, non siamo capaci di vincere il peccato, di conquistare la vita eterna. Per la nostra salvezza, abbiamo bisogno di vivere quello che Gesù ci ha insegnato e di cercare la forza in Lui.

Se il nostro percorso non è facile, dobbiamo avere l’umiltà di riconoscere la nostra debolezza e chiedere a Gesù di rafforzarci. “Venite a me, voi tutti che siete affaticati e oppressi, e io vi darò riposo. Prendete su di voi il mio giogo e imparate da me, perché io sono mansueto e umile di cuore; e voi troverete riposo alle anime vostre; poiché il mio giogo è dolce e il mio carico è leggero” (Matteo 11, 28-30).

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
dioumiltà
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Gelsomino Del Guercio
Scomunicato Vlasic, ex padre spirituale dei v...
POPE FRANCIS AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
La fake news sul Papa che giustifica le union...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
fedez don alberto ravagnani
Gelsomino Del Guercio
Fedez e don Alberto Ravagnani: confronto su s...
Padre Fortea exorcista
Francisco Vêneto
Il demonio e le chiese date alle fiamme: per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni