Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Ottobre |
San Gaetano Errico
home iconSpiritualità
line break icon

Madre Angelica: avevo 11 anni, l'angelo custode mi ha strappato dalla morte

Alabama Public Television - youtube

Madre Angelica.

don Marcello Stanzione - pubblicato il 04/07/20

La clarissa americana, scomparsa nel 2016, fondatrice della tv cattolica EWTN, e i prodigi di Fidelis, il suo spirito celeste

Madre Angelica, nordamericana, nata come Rita Antonietta Rizzo nel 1923 e defunta nel 2016, fondatrice del Santuario del Santissimo Sacramento ad Hanceville (Alabama), ha ideato la prima e principale catena di televisione cattolica via cavo nel mondo, Eternal Word Television Network (EWTN) e della stazione radiofonica WEWN.

Quell’intervento dell’angelo custode

Lei ci racconta come, tramite il suo angelo custode, Dio le salvò la vita: «Mai dimenticherò un incidente che ebbe luogo quando avevo dieci-undici anni. Vivevo ancora a Canton, nell’Ohio, e con il sole già al tramonto andai nella piazza principale per svolgere alcune commissioni per mia madre. Mentre attraversavo tranquillamente la strada, sentii d’improvviso alcune persone strillare, e girando la testa vidi dei fari che mi si avvicinavano. Restai per un attimo accecata, e allora sentii due mani che mi afferravano, aiutandomi a saltare sul cancello di un parcheggio. Quella macchina aveva passato un semaforo col rosso e proseguiva a tutta velocità. A poco a poco cominciai a capire ciò che era successo».

UMB-O/Shutterstock
Non diventeremo un angelo custode quando moriremoGli angeli sono una parte separata della creazione di Dio, e noi non diventeremo un essere completamente nuovo quando moriremo. Rimarremo umani, e se ci verrà concessa la Visione Beatifica saremo trasfigurati e riceveremo il nostro corpo risorto alla fine dei tempi.

Il misterioso salto sulla cancellata

Si avvicinò un sacco di gente, e domandò a Rita «come avevo fatto a saltare sulla cancellata. Non ne avevo la più pallida idea. Quando arrivai a casa mia madre era pallida e tremante. Aveva sentito che ero in pericolo e si era messa in ginocchio a pregare Dio che mi salvasse la vita. Era chiaro che fosse precisamente ciò che Dio aveva ordinato al mio angelo di fare. Mai dimenticherò la stana sensazione di essere elevata, letteralmente sollevata, da due mani che mi aiutarono ad afferrare la cancellata. Da allora ho conservato un rapporto molto intimo con il mio angelo».

Fidelis

Madre Angelica lo chiama “Fidelis”, che in latino vuol dire Fedele, «e posso dire che lo è sempre stato. L’angelo è un nostro amico inseparabile. Se sei uno studente, chiedigli di aiutarti a concentrarti nel tuo prossimi esame. Se sei un rappresentante commerciale, chiedigli aiuto prima di visitare il tuo prossimo importante cliente. Se sei padre, domanda all’angelo custode dei tuoi figli che li protegga nella loro vita quotidiana. Se alcune volte ti senti solo, ricorda l’amico che Dio ti ha dato. E’ con te sempre. Non sei mai solo».

“Milioni di angeli pregano per te”

Se ti è capitato di desiderare un amico che ti comprenda e ti accetti per come sei, se hai desiderato aver accanto qualcuno che non ti scoraggi per le tue incapacità o i tuoi peccati, se desideri qualcuno che preghi per te in qualunque circostanza, »questo è il tuo angelo. Hai un angelo custode – conclude la religiosa – con milioni di angeli che pregano per te, e un angelo custode che si occupa in particolar modo di te, non devi mai aver paura».


Invocare il nostro angelo fa avvertire più vicina la sua protezione. La pratica dei "martedì" è raccomandata dalla Chiesa.

Leggi anche:
La mistica Anna Moes e l’annuncio del suo angelo custode: avrai atroci sofferenze


Invocare il proprio angelo: una pratica che ci fa sentire protetti.

Leggi anche:
“L’angelo custode mi ha protetto in una situazione di pericolo”


POPE FRANCIS

Leggi anche:
Cosa pensa Papa Francesco degli angeli custodi?


GUARDIAN ANGEL

Leggi anche:
Vi sentite soli? Rivolgetevi al vostro angelo custode per ricevere conforto!




Leggi anche:
Il misticismo di Suor Fortunata Viti: l’angelo custode le svelava segreti e cose nascoste

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
angelisuora
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
CEMETERY
Gelsomino Del Guercio
Indulgenze plenarie per i defunti: come otten...
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
VITIGUDINO
Gelsomino Del Guercio
Prima brillante medico, poi suora: la bella s...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni