Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 18 Ottobre |
San Luca
Aleteia logo
home iconSpiritualità
line break icon

Preghiera: ecco il mio cammino verso l’esperienza di Dio

MODLITWA

Pexels | CC0

Lorena Moscoso - pubblicato il 28/06/20

Dio è buono, perché anche se la preghiera è una lotta costante mi offre dei momenti di riposo, in cui provo una pace profonda, e per un momento posso smettere di lottare contro le distrazioni.

Allora posso distendermi e passare del tempo con Dio, con una certa fretta, perché so di avere poco tempo prima di tornare a combattere.

PRAYING
Microgen | Shutterstock

Approfittando di quello che ho con me inizio a pregare per chi ha più bisogno delle mie preghiere, con la certezza che mi ascolta e scusandomi se quello che gli chiedo è più di quello per cui lo ringrazio.

Torno a lottare, trovando steppe, valli, deserti e anche vie ripide nelle quali a volte non riesco ad avanzare.

A volte pregare è così difficile che non riesco neanche a entrare e devo adattarmi a dire a Dio giusto qualche parola, perché sappia che sono ero lì, alla porta, ma non sono riuscita a entrare. Questo mi spezza il cuore.

Quando mi sveglio di notte sento che sta aprendo le porte perché lo cerchi. Ci sono stati momenti in cui le porte erano aperte prima di iniziare, e potevo correre verso di Lui. Questo dà grande gioia al mio cuore.

Mi viene in mente una rivelazione che ho letto una volta e dice: “Dio si nasconde perché possiamo sperimentare quanto è dolce trovarlo”.

Lungo il cammino, Dio mi dà una certa chiarezza per capire che nulla è merito mio, che mi ha sempre dato degli stimoli portandomi nella direzione di quell’incontro.

Egli ha messo la preghiera sulle mie labbra, e ha aperto delle vie. Grazie alla preghiera vediamo chiaramente la sua presenza, la sua tenerezza paterna.

Il suo amore è più grande di quegli avvallamenti che schiacciano per la loro immensità. Mi stupisce sapere che è il Dio dell’universo e della storia che si abbassa e mi viene incontro, nelle profondità della vita stessa… nella preghiera.

  • 1
  • 2
Tags:
preghiera
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
2
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
3
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Cosa intendeva Carlo Acutis quando parlava di “autostrada per il ...
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
6
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Gli ultimi istanti di vita di Carlo Acutis: “Chiuse gli occhi sor...
7
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni