Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 03 Dicembre |
San Francesco Saverio
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

10 passi biblici per affidare i propri problemi a Dio

web3-man-hand-finger-bible-book-shutterstock

Shutterstock

Aleteia - pubblicato il 26/06/20

Da consultare nei momenti di tribolazione

Queste citazioni bibliche sono appropriate da consultare nei momenti di tempesta nella vita. Il Signore vi chiama e vi invita a trovare la calma in Lui.

1 – Protezione e rifugio sicuro

Sarebbe bene tener presente in ogni momento quanto segue:

“Il Signore è buono; è un rifugio nel giorno dell’angoscia e conosce quelli che confidano in lui” – Naum 1, 7.

2 – Davanti ai problemi, contrarietà e difficoltà

Nella nostra vita ci saranno sempre problemi. Non possiamo scoraggiarci quando si verificano. L’importante è non perdere la pazienza e continuare a confidare in Dio:

“Noi siamo tribolati in ogni maniera, ma non ridotti all’estremo; perplessi, ma non disperati; perseguitati, ma non abbandonati; atterrati ma non uccisi” – 2 Corinzi 4, 8-9.

3 – La sicurezza della Salvezza di Dio

Il Dio della vita e dell’amore non ci lascia soli. Agisce in tutti i momenti. Imparate a dire come il salmista:

“Se cammino in mezzo alle difficoltà, tu mi ridai la vita; tu stendi la mano contro l’ira dei miei nemici e la tua destra mi salva” – Salmo 137, 7.

4 – Gioia e fiducia in Dio

Dio Onnipotente sa tutto di noi. Pensate che vi abbandonerà nell’ora della prova? Rallegratevi! Egli è sempre attento ai suoi figli!

“Tu sei il mio rifugio, tu mi proteggerai nelle avversità, tu mi circonderai di canti di liberazione Esulterò e mi rallegrerò per la tua benevolenza” – Salmo 31, 7.

5 – Tutto si muove per ordine di Dio

Se riponiamo la tua fiducia in Dio, Egli muoverà le cose e le situazioni in modo tale che siamo favoriti dalla Sua grazia:

“Or sappiamo che tutte le cose cooperano al bene di quelli che amano Dio, i quali sono chiamati secondo il suo disegno” – Romani 8, 28.

6 – L’ausilio divino

Possiamo sempre contare sull’aiuto di Dio. Egli ha un grande cammino di salvezza nascosto nelle circostanze complesse che viviamo:

“Alzo gli occhi verso i monti… Da dove mi verrà l’aiuto? Il mio aiuto vien dal Signore, che ha fatto il cielo e la terra” – Salmo 120, 1-2.

7 – Offrite tutto al Signore

Qualunque sia il peso, la preoccupazione o il problema che sta turbando la vostra anima, mettetelo sotto la protezione di Dio, che tutto può:

“Gettate su di lui ogni vostra preoccupazione, perché egli ha cura di voi” – 1 Pietro 5, 7.

8 – Oggi è il giorno giusto

Dio agisce nella situazione che vi rende inquieti in questo momento:

“Non siate dunque in ansia per il domani, perché il domani si preoccuperà di sé stesso. Basta a ciascun giorno il suo affanno” – Matteo 6, 34.

9 – Come ricevete, così dovete dare

Tutto l’amore con cui Dio vi ha inondati dev’essere moltiplicato nei confronti degli altri, in particolare di chi soffre, perché possa conoscere quanto è buono il Signore:

“Benedetto sia il Dio e Padre del nostro Signore Gesù Cristo, il Padre misericordioso e Dio di ogni consolazione, il quale ci consola in ogni nostra afflizione, affinché, mediante la consolazione con la quale siamo noi stessi da Dio consolati, possiamo consolare quelli che si trovano in qualunque afflizione” – 2 Corinzi 1, 3-4.

10 – La preghiera porta pace al cuore

Supplicate, pregate, implorate il Buon Dio perché vi conceda la pace in tutte le circostanze della vostra vita. Per Dio nulla è impossibile:

“Non angustiatevi di nulla, ma in ogni cosa fate conoscere le vostre richieste a Dio in preghiere e suppliche, accompagnate da ringraziamenti. E la pace di Dio, che supera ogni intelligenza, custodirà i vostri cuori e i vostri pensieri in Cristo Gesù” – Filippesi 4, 6-7.

Papa Francesco

Nel suo documento Aperuit Illis, con cui ha introdotto la Domenica della Parola di Dio, Papa Francesco afferma che il rapporto tra il Risorto, la comunità dei credenti e la Sacra Scrittura è estremamente vitale per la nostra identità.

“Senza il Signore che ci introduce è impossibile comprendere in profondità la Sacra Scrittura, ma è altrettanto vero il contrario: senza la Sacra Scrittura restano indecifrabili gli eventi della missione di Gesù e della sua Chiesa nel mondo. Giustamente San Girolamo poteva scrivere: «L’ignoranza delle Scritture è ignoranza di Cristo»”, afferma il Papa.

“È profondo il vincolo tra la Sacra Scrittura e la fede dei credenti. Poiché la fede proviene dall’ascolto e l’ascolto è incentrato sulla parola di Cristo, l’invito che ne scaturisce è l’urgenza e l’importanza che i credenti devono riservare all’ascolto della Parola del Signore sia nell’azione liturgica, sia nella preghiera e riflessione personali”.

Tags:
bibbiadifficoltà
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni