Aleteia
mercoledì 21 Ottobre |
San Gaspare del Bufalo
Storie

È il momento di consolare “l'angelo dell'ossigeno” del Perù

LUIS BARSALLO

Eco Wash Control Services

Pablo Cesio - pubblicato il 25/06/20

“Eroe della salute” in mezzo alla pandemia, ora piange la morte della sorella per il Covid-19

Negli ultimi giorni, l’imprenditore peruviano Luis Barsallo ha ottenuto grandi riconoscimenti da parte dei suoi connazionali per il suo atteggiamento di fronte all’elevata domanda di ossigeno per i pazienti in condizioni critiche a causa della pandemia da coronavirus.

Luis ha deciso onestamente di non alzare il prezzo delle bombole (com’è invece accaduto in varie altre situazioni), e ha anche aumentato il suo orario di lavoro per far fronte alle richieste di chi le cerca per salvare la vita dei propri cari.

Procurarsi le bombole è diventato fondamentale in epoca di coronavirus, e non a caso Luis si è guadagnato il soprannome “l’angelo dell’ossigeno”. È stato anche proposto che venga dichiarato “eroe della salute”.

“Credo che il miglior riconoscimento sia l’affetto della gente, il fatto che si possa aiutare qualcuno a respirare meglio o salvargli la vita in quel momento. È il riconoscimento migliore, sapere che sto aiutando in questa pandemia le persone che ne hanno bisogno. Io sono stato in Marina, ho lottato negli anni Ottanta in guerra, abbiamo restituito la pace alla nostra patria. Dio ha disposto che in questo momento lotti contro questa pandemia”, ha detto a Radio Capital, come riproduce Perú 21

Il momento di essere consolato

Nelle ultime ore, però, “l’angelo dell’ossigeno” ha ricevuto una notizia dolorosa: la morte di Elsa, sua sorella, che ha combattuto per vari giorni contro il Covid-19.

La morte della donna – dovuta anche alla difficoltà ad accedere a medicinali adeguati – ha suscitato costernazione in Perù, soprattutto sapendo che si trattava della sorella di un uomo che in questi giorni non ha lesinato sforzi per salvare vite umane. Per questo, tutti sono invitati a pregare per questa situazione e a consolare Luis e la sua famiglia.

OXYGEN
ERNESTO BENAVIDES | AFP

Il Perù, uno dei più colpiti dal coronavirus in America Latina con oltre 200.000 casi confermati e quasi 9.000 vittime, ha appena toccato la soglia dei 100 giorni di emergenza e confino.

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
coronavirusimprenditoriaperù
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
DISNEY, CARTOONS
Annalisa Teggi
Arriva il bollino rosso per Dumbo, gli Aristo...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
EUCHARIST
Philip Kosloski
Questa Ostia eucaristica è stata filmata ment...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni