Aleteia
lunedì 26 Ottobre |
Santi Luciano e Marciano
Chiesa

Le più belle esperienze di evangelizzazione nei pub e nei bar in Italia

Facebook

Il simbolo del Friar Pub

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 24/06/20

Dai Friar di Monza e Roma, alla catechesi all'Irish di Silvi e alla Bibbia al Bar nel veronese. I parroci si attrezzano per attirare i giovani verso la Chiesa

Evangelizzare al pub di fronte ad una bella e fresca “bionda”? Si può, come insegna l’esperienza dei giovani frati francescani di Monza. Adesso il Friar Pub è fermo nel rispetto delle norme anti covid, ma appena sarà possibile riprenderà le sue serate, tra un sorso e un pò di musica.

«Le serate de “Il Friar” sono nate dal desiderio dei Frati Francescani e di alcuni giovani di creare momenti informali per fare nuove conoscenze, passare insieme una serata, chiacchierare, incontrare, giocare, fare esperienze, lasciarsi interrogare.Nel clima accogliente e fraterno della filanda del convento delle Grazie a Monza, “Il Friar” ti aspetta non solo con la birra del mastro birraio Pietro (Carrobiolo di Monza), ma anche con il desiderio di lasciarti mettere in gioco dalle serate tematiche, attraverso alcune semplici attività creative e dinamiche» (www.sognifrancescani.it).

Un reportage del Corriere della Sera (2 dicembre 2017) racconta l’invenzione del pub in salsa francescana.

La filanda pub di Monza

Frate Ivano, 34 anni, padovano, arrivato a Monza nel 2016, al Convento delle Grazie Vecchie a ridosso del Lambro e del muro di cinta del parco insieme ai fratelli francescani Gianbattista, Antonio e Francesco, anche loro appena arrivati a Monza, che ha avuto l’idea di trasformare i locali dell’antica filanda del convento del 1400 nel Friar Pub, un vero e proprio locale che apre una sera al mese e richiama centinaia di giovani tra i 20 e i 35 anni.

Keller o Apa?

Da quando Monza è stata scelta come Centro della pastorale giovanile francescana del nord d’Italia arrivano giovani anche da fuori regione e c’è collaborazione con i centri di Torino, Bologna e Vicenza. La serata inizia con una birra: la «Keller» chiara e a bassa fermentazione per i non esperti o la «Apa» dalle note agrumate e amarognole dei luppoli americani.

«Al massimo tre bicchieri a sera — spiega frate Antonio — ed è birra di qualità, pluripremiata e prodotta da un altro convento monzese, quello dei frati Barnabiti del Carrobiolo nel centro storico. E per chi non beve abbiamo anche tisane e biscotti».

Facebook

L'equipe del pub allestisce la sala

Offerta libera… in una damigiana

Per pagare si lascia un’offerta in una damigiana e il ricavato serve per abbellire il locale, acquistare un proiettore per la sala cinema, intonacare.

Le serate si chiudono a mezzanotte «ma tanti giovani — dice frate Francesco, responsabile nazionale della Gioventù Francescana — tornano per aiutarci nella gestione dell’ostello o della mensa dei poveri».

Naturalmente non c’è nessun obbligo e tra i giovani che vengono qui ci sono anche non credenti o cattolici poco praticanti che trovano nel pub del convento un ambiente accogliente dove è facile parlare con i coetanei e fare amicizia.

Ogni mese un tema diverso

«Con le nostre forze e l’aiuto di un gruppo di giovani della Gioventù Francescana organizziamo una serata al mese su un tema diverso che non sveliamo fino all’ultimo — sottolinea frate Ivano — abbiamo fatto un percorso sui cinque sensi per riflettere sul gusto, sulla differenza tra sentire e ascoltare, guardare e vedere, sul tatto per entrare in relazione. Abbiamo giocato con i profumi per arrivare a parlare di noi stessi e dei ricordi».

Facebook

I ragazzi preparano i tavoli per la serata

Catechismo all’Irish Pub

Quello del Friar Pub di Monza non è l’unico esperimento di evangelizzazione francescana nei pub. Un’altra realtà interessante, si legge su www.sanfrancesco.org (2016) è quella di Silvi Marina in provincia di Pescara.

La parrocchia Santa Maria Assunta ha iniziato da qualche anno con il parroco, fra Maurizio Di Paolo, l’esperienza di riunirsi di tanto in tanto al pub Murphy’s Irish Pub della cittadina pescarese per sviluppare una catechesi diversa dal solito, tra stuzzichini, panini e birre. Con l’arrivo del nuovo sacerdote Massimiliano Di Carlo, l’esperimento voluto dal francescano Di Paolo sta proseguendo con successo.

Vicino al Colosseo

Poco lontano da Colosseo, a Roma, c’è il convento di San Bonaventura al Palatino che ospita una fraternità francescana molto attiva e giovane. I frati romani si sono distinti per la gestione del Friar pub, sempre al Palatino, il pub francescano che due volte al mese raduna numerosi giovani della capitale promuovendo serate a tema.

Frati Palatino Facebook

Anche in questo caso l’evangelizzazione verte su una discussione molto ampia e informale con giovani e frati che si confrontano sui temi caldi del momento e i loro riflessi sulla fede. Il finale della serata, al Friar Pub della Capitale, è segnato, come da tradizione, da un brindisi bene augurale.

La Bibbia al bar

La Bibbia al bar“, è una iniziativa promossa da un paio di anni in provincia di Verona. Nel 2019 ha coinvolto i paesi di Salizzole, Concamarise e Sanguinetto. Dopo il successo dell’edizione 2018, i parroci di Salizzole, don Massimiliano Lucchi e don Luca Pedretti, hanno pensato di replicare l’esperienza ritornando nei locali pubblici per far conoscere i testi dei Vangeli che parlano di cibo.

L’originale iniziativa itinerante, promossa dall’Unità pastorale di Bionde Engazzà, Concamarise, Sanguinetto e Salizzole, offre la possibilità di conoscere la Bibbia incontrandosi davanti a un caffè, una bibita o un bicchiere di vino, coinvolgendo i partecipanti in un percorso sensoriale che favorisce la comprensione dei testi sacri e momenti di aggregazione. Tutte le serate iniziano alle 20.45 (L’Arena, 20 gennaio 2019).

Anche per questa iniziativa, come per le altre, le norme per la prevenzione del Covid ne hanno frenato l’eventuale programmazione durante il 2020.




Leggi anche:
Anche il pub è un luogo di evangelizzazione


PIWO I CZIPSY

Leggi anche:
Don Claudio va nei bar e pub a parlare di Quaresima




Leggi anche:
19 consigli per essere cattolici anche al bar

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
birraevangelizzazionefrati francescani
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Gelsomino Del Guercio
Scomunicato Vlasic, ex padre spirituale dei v...
fedez don alberto ravagnani
Gelsomino Del Guercio
Fedez e don Alberto Ravagnani: confronto su s...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Padre Fortea exorcista
Francisco Vêneto
Il demonio e le chiese date alle fiamme: per ...
EVGENY AFINEEVSKY
Camille Dalmas
Come Afineevsky ha recuperato l‘estratto sull...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni