Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 26 Gennaio |
Conversione di Paolo
home iconNews
line break icon

Pronti per "inParrocchia"?

terrasanta.net

Cover app "inParrocchia"

Fondazione Terra Santa - pubblicato il 19/06/20

La nuova App che rivoluziona la comunicazione tra i cattolici italiani

La Fondazione Terra Santa aderisce alla campagna di Solidarietà Digitale legata all’emergenza sanitaria Covid-19 e offre alla parrocchie tre mesi di prova gratuita dell’app inParrocchia.

Tutte le info per aderire

inParrocchia, è la prima Applicazione per smartphone dedicata alle parrocchie italiane, una nuova “risorsa di comunione”.

L’idea è semplice: lo smartphone è il nuovo media e finalmente può essere utilizzato come strumento innovativo al servizio dei parroci e delle comunità parrocchiali italiane, un vero canale di comunicazione creato su misura per le esigenze della parrocchia. La nuovissima App inParrocchia è da oggi disponibile su Google Play e su Apple Store in download gratuito per tutti gli utenti. Quando il parroco di una singola parrocchia avrà aderito al servizio attraverso il nuovo sito inparrocchia.com, sarà possibile caricare e rendere visibili a tutti i fedeli che avranno scaricato la App i contenuti specifici di quella parrocchia, attraverso l’accesso a una piattaforma editoriale online dedicata. Tutto in modo semplice e intuitivo.

Ripetutamente la Chiesa cattolica ha sollecitato e incoraggiato un utilizzo consapevole, creativo e innovativo dei nuovi media e dei social network. Nel recente messaggio per la prossima Giornata delle Comunicazioni sociali che si celebrerà il 2 giugno 2019, papa Francesco ha ricordato che “…la rete è una risorsa del nostro tempo. È una fonte di conoscenze e di relazioni impensabili”, ed è necessario che si trovi il modo di abitarla non per “intrappolare, ma per liberare, per custodire una comunione di persone libere.” “L’uso dei social web – continua il Papa – è complementare all’incontro in carne e ossa, che vive attraverso il corpo, il cuore, gli occhi, lo sguardo, il respiro dell’altro. Se la rete – e in questo caso addirittura il cellulare – sono usati come prolungamento dell’incontro in carne e ossa con l’altro, “…allora non tradisce sé stessa e rimane una risorsa di comunione.”

Raccogliendo questa sfida, Fondazione Terra Santa con il partner tecnologico Touchware hanno realizzato inParrocchia, un’innovativa Applicazione concepita come una “risorsa di comunione” che permetterà a tutte le persone della parrocchia di accedere attraverso il proprio smartphone a una serie di servizi semplici e utili per tutta la comunità: MessaggiAvvisiBollettino parrocchialeEventiDocumenti e immaginiOrari e CalendarioChat dedicateGruppi e molto altro. Tutte le parrocchie italiane da oggi possono finalmente realizzare in modo semplice la propria App e renderla da subito disponibile gratuitamente a tutti i fedeli.

La nuova App inParrocchia si presenta quindi come uno strumento potente e diretto per l’evangelizzazione e la cura della comunità, a disposizione dei parroci e dei responsabili dei vari gruppi parrocchiali, particolarmente adatta a stabilire un contatto con le nuove famiglie e rimanere in contatto con i fedeli per tutta la settimana, prolungando il momento di festa della domenica.

La nuova App è promossa da Fondazione Terra Santa, della Custodia francescana di Terra Santa, come strumento innovativo ed efficace per aiutare la vita delle comunità cristiane e delle parrocchie. La App permetterà di vivere una particolare vicinanza ai Luoghi Santi, conoscere le attività della Custodia e sostenere le “pietre vive”, i cristiani locali che abitano quei luoghi. Saranno disponibili per tutti gli utenti dei contenuti aggiuntivi dedicati ai Luoghi Santi, editoriali, pellegrinaggi, notizie e pubblicazioni significative.

inParrocchia nasce da una piattaforma digitale creata da Touchware S.r.l. un’azienda specializzata nella realizzazione di App che operano in sinergia con piattaforme in cloud proprietarie.

Tags:
app della fedeparrocchie
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
4
Perdonare
Bret Thoman, OFS
I 4 passi del perdono secondo un esorcista
5
Silvia Lucchetti
A 18 anni, sola in ospedale: il pianto di un neonato mi ha ridato...
6
Tzachi Lang, Israel Antiquities Authority
John Burger
Un'iscrizione che riporta “Cristo nato da Maria” ritrovata in un'...
7
WOMAN,OUTSIDE,BORED
Gelsomino Del Guercio
Soffri di accidia? Scoprilo e segui i rimedi di un monaco del IV ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni