Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 17 Aprile |
Santa Kateri Tekakwitha
home iconStorie
line break icon

Il “nuovo” Lapo Elkann: Dio e la famiglia mi hanno salvato la vita

Khristell - Wikimedia

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 18/06/20

Lo abbiamo conosciuto tra eccessi e mondanità. Dopo un grave incidente dice di essere totalmente cambiato. E ha iniziato a dedicarsi alla beneficenza

«Sono stato graziato da Dio più volte, devo ringraziarlo e mai dimenticarlo. Per questo ho deciso di aiutare gli altri». E’ Lapo Elkann totalmente diverso da come lo abbiamo conosciuto, tra eccessi e mondanità, quello che parla nella sua prima intervista dopo il terribile incidente stradale avvenuto nel dicembre del 2019 in Israele. Un incidente che lo ha costretto a una lunga riabilitazione.

Dalle pagine del settimanale Chi, Lapo si racconta a cuore aperto, senza nascondere la gratitudine che prova nei confronti della vita.

Peripezie, alti e bassi

«Ho avuto varie peripezie ed è inutile nasconderlo, i miei alti e bassi sono di dominio pubblico e, dopo quello che mi è successo in Israele, ho avuto una spinta in più».

Lapo evidenzia che attraverso «la mia fondazione LAPS», attiva dal 2016, «abbiamo realizzato diversi progetti a favore della cura e del benessere dei minori. Con l’emergenza coronavirus, quindi, ci è sembrato naturale incrementare gli sforzi a favore dei più fragili».

Ora si dedica alla beneficenza

«Non sono attaccato a quello che possiedo – sostiene il nipote di Gianni Agnelli – e, se intorno a me vedo sofferenza, lo sono ancora di meno. Con la raccolta fondi destinata alle famiglie più bisognose siamo partiti da Italia e Portogallo, e adesso con la creatività e la generosità italiana vogliamo aiutare altri Paesi», prosegue Lapo, spiegando che ora si dedica principalmente proprio alle attività di beneficenza.

Vuoti colmati nel modo sbagliato

L’imprenditore fa mea culpa del suo passato. «Molti diranno che, essendo nato ricco, ho avuto vantaggi e infatti non mi lamento e non faccio la vittima, dico comunque che qualunque essere umano può attraversare dei grandi vuoti».

«Io ho provato a colmarli in modo sbagliato, con le sostanze. Finché non ho trovato, anche grazie agli affetti veri – conclude – la pace e la forza interiore, ma bisogna lavorare ogni giorno. Tutto quello che è esteriore, come il successo, non conta se non capisci qual è il tuo posto nel mondo».


VANESSA INCONTRADA

Leggi anche:
Vanessa Incontrada: ho scelto di battezzarmi a 30 anni per ritrovare la fede


Beatrice Fazi

Leggi anche:
Beatrice Fazi: mi ha salvato un amore finalmente gratuito… l’amore di Dio!


KNOLL

Leggi anche:
Claudia Koll parla ai giovani: cercate Dio e troverete sempre l’amore


EMMA MARRONE

Leggi anche:
Emma Marrone: la malattia, la fede e le battaglie che contano

Tags:
diofedelapo elkanntestimonianza
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Lucandrea Massaro
“Cosa succede se un prete si innamora?”
5
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
6
MIGRANT
Jesús V. Picón
Il bambino perduto nel deserto ci invita a riflettere
7
Paola Belletti
È cieco chi vede in Isabella solo la sindrome di Down
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni