Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 12 Maggio |
San Pancrazio
home iconSpiritualità
line break icon

Perché l’Eucaristia non ci lascia sempre con un senso di unione con Cristo?

FIRST COMMUNION

Marko Vombergar-ALETEIA

Padre Patrick Briscoe - pubblicato il 13/06/20

Il domenicano Bernadot ci guida al cuore del mistero, scrivendo: “Se un’anima ha solo un po’ d’amore, Gesù è costretto ad adattarsi ai limiti ristretti di quell’anima e a limitare i suoi doni”. Cristo non si limita. Piuttosto, siamo noi a limitare e ostacolare i movimenti di grazia che intende per noi.

Cosa ci incatena? Quel è la virtù spirituale principale che possiamo coltivare? Il distacco. Come afferma padre Bernadot, “a chi si comunica, che è distaccato sia da se stesso che dalle creature, che si dona senza riserve con un cuore puro, Gesù dà in cambio Se stesso come solo Dio sa fare”. Il distacco promuove l’unione. Il distacco ci unisce al nostro Dio.

Per essere distaccati, dobbiamo innanzitutto allontanarci dalla nostra visione di noi stessi. Santa Caterina da Siena parla del bisogno di “entrare nella cella della conoscenza di sé”. Stare da soli con Dio, abbassare la guardia, essere onesti sui propri punti di forza e i propri peccati… questo ci permette di essere quello che siamo davvero. Dobbiamo allontanarci da qualsiasi maschera, da qualsiasi visione falsa della nostra identità.

Dobbiamo poi essere distaccati dagli altri. Dobbiamo distaccarci da qualsiasi cosa terrena occupi i nostri affetti, da qualsiasi cosa terrena ci limiti. Dobbiamo scrollarci di dosso le catene dei nostri progetti e permettere a Dio nella Sua provvidenza di guidarci.

Il distacco promuove l’unione. Distaccandoci, non cadiamo nel nulla o in uno stato di tranquillità. Ci leghiamo più strettamente a Cristo. Ci leghiamo alla Chiesa. Solo l’Eucaristia rende possibile questo stile di vita. Solo l’Eucaristia offre qui e ora il gusto dell’unione soprannaturale per la quale siamo stati creati!

“Che possiamo essere tutti un unico pane, un unico corpo,
attraverso questo santo sacramento di unità!”

  • 1
  • 2
Tags:
comunionegesù cristounione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
PRAY
Philip Kosloski
Come sapere se la vostra anima ha subìto un attacco spirituale?
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
rosary
Aleteia
Sapete quali sono i sacramentali istituiti dalla Madonna?
7
Gelsomino Del Guercio
Marino Bartoletti: mi sono affidato alla Madonna dopo la morte di...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni