Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!
Aleteia

Non regalarle rose, ma una bella zuppa inglese!

COUPLE,
Jacob Lund | Shutterstock
Condividi

Continua la formazione dei seduttori di ultima generazione. Parola d’ordine: cucina il meno possible e sussurrale parole in inglese. Tipo “soup”.

“Yeah”, l’anti-metodo di seduzione written by Giuseppe Signorin

Cucina il meno possibile, ma alla grande. Meglio se una volta nella vita, allora sarai memorabile. Questo lo sai, te l’ho già insegnato. (Link all’insegnamento, se ve lo siete perso). Ora ti do un altro anti-consiglio, breve ma incisivo, in qualche modo legato a questo. Perché devi comunque giocarti il tema “cibo” in tutto il tempo che passerai senza cucinare.

Regalale dei momenti speciali, in cui prenderla per la gola – ma senza prenderla per la gola. In cui farle venire l’acquolina in bocca in un senso più astratto, quasi spirituale.

Per alcuni minuti, ripetile la parola «soup». «Zuppa» in inglese. Controlla pure su Google Traduttore. «Soup soup soup soup…», continua a dirle così per un po’. Saranno delle parentesi dolcissime nella vostra vita coniugale. Puoi sussurrarglielo all’orecchio mentre siete fuori per un aperitivo, perché no? Oppure ogni tanto le mandi dei messaggini con scritto «soup», o le fai dei disegnini, tipo dei graffiti. Ma la voce a una donna fa un altro effetto.

Sappiamo entrambi che «soup» non è «soap» («sapone»), anche se la pronuncia potrebbe indurre in tentazione. Non curarti di certe sottigliezze, il tuo modo di utilizzare la perversa lingua che dopo la rivoluzione sessuale ora sta portando, come un cavallo di Troia, pure quella becera mentalità marketing che piano piano, in maniera subdola, invade il pianeta, è bene che sia tranquillo. Approssimativo. Libero. Free.

Intesi?

Yeah.

PS: info culinaria: la zuppa inglese, non la zuppa in inglese, non è inglese, ma emiliana.

 

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO DA MIENMIUAIF-MIA MOGLIE ED IO

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni