Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 14 Giugno |
Sant'Eliseo
home iconFor Her
line break icon

8 domande e risposte sui neonati

BABY

Shutterstock | Tomsickova Tatyana

WannaBeMum - pubblicato il 08/06/20

Perché i neonati sorridono quando dormono? Come far passare il singhiozzo al piccolino?

Perché i neonati dormono con il freddo? Quanto dovrebbero crescere ogni settimana? E quando il neonato dorme tutta la notte? I lettori di Wannabemum hanno rivolto queste e altre domande agli esperti del Centro Medico Santagostino. A ognuna di queste ha risposto l’ostetrica Francesca Mulas, attiva a Milano.

1. Perché i neonati sorridono quando dormono?

«Sin dalle prime settimane di vita alcuni genitori osservano i loro piccoli sorridere durante il sonno, questa manifestazione di benessere prende il nome di “sorriso endogeno”. Si manifesta come una percezione di benessere generale, ciò non deriva da stimoli esterni, ma da uno stato interno, generalmente legato al senso di pienezza dopo la poppata».

2. Perché i neonati dormono con il freddo?

«Nei paesi nordici è normale lasciare i piccoli a dormire a temperature molto rigide e si trovano addirittura carrozzine fuori dai ristoranti con i neonati addormentati. In Italia questa pratica non è comune, tuttavia gli studi relativi alla “nanna sotto zero” mostrano che i bambini che dormono all’aperto riposano più a lungo e al loro risveglio sono più attivi. Dormire al freddo migliora l’ossigenazione del sangue, stimola il sistema immunitario e migliora la sintesi di vitamina D attraverso l’esposizione alla luce solare».

3. Quando iniziano a vedere i neonati?

«Il neonato alla nascita è miope, vede chiaramente a circa 20-30 cm, la distanza utile per vedere il volto di chi lo tiene tra le braccia. La vista aumenta progressivamente di mese in mese fino ad essere completa a 6-8 mesi di vita, mentre a partire dal quarto mese inizia a percepire i colori alla perfezione».

4. Quanto latte deve bere un neonato?

«La quantità di latte necessaria per un neonato varia di settimana in settimana e da bambino a bambino. Nei primi giorni sono sufficienti le piccole gocce di colostro che la madre ha sin dalle prime ore dopo il parto. Nei giorni successivi ci sarà un progressivo aumento del fabbisogno di latte: da circa 30 ml a poppata al momento delle dimissioni, per aumentare gradualmente giorno dopo giorno a circa 60 ml dopo una settimana e 120 ml dopo un mese».

5. Quanto dorme un neonato?

«Nei primi mesi di vita del bambino i genitori devono armarsi di pazienza e speranza. Nelle prime 4 settimane di vita il neonato ha bisogno di dormire fino a 16 ore al giorno, ma è probabile che solo la metà sia durante la notte e con diversi risvegli che diminuiranno progressivamente e numerosi pisolini durante il giorno».

6. Come far passare il singhiozzo al neonato?

«Il singhiozzo dei neonati è un fenomeno molto frequente e non patologico, legato all’immaturità del diaframma, fisiologica nel neonato. Generalmente non sono necessari interventi per farlo passare, anche se dovesse verificarsi frequentemente. Se il bimbo dovesse infastidirsi a causa del singhiozzo il rimedio più semplice per interromperlo consiste nel far riprendere al piccolo la sua poppata».

7. Quando il neonato dorme tutta la notte?

«A 4 mesi il bambino è fisicamente pronto per rimanere 6-8 ore senza mangiare e il sonno può arrivare ad essere di 8 ore senza nutrimento e interventi dei genitori. Tuttavia molti bambini cercano la presenza notturna del genitore anche fino ai sei mesi e oltre».

8. Quanto deve crescere un neonato al mese?

«Nei primi mesi è considerato normale un incremento di 120-150 g alla settimana, dopo il calo ponderale che si verifica nei primi giorni dopo la nascita, che risulta fisiologico se entro il 10% del peso».


newborn baby

Leggi anche:
I neonati fin dalla nascita distinguono lo spazio peripersonale: la scoperta dell’Università di Padova

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO DA WANNABEMUM

Tags:
curiositàdomandeneonati
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Gelsomino Del Guercio
Strano cerchio bianco sulla testa del Papa. Il video diventa vira...
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
7
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni