Aleteia
giovedì 01 Ottobre |
Santa Teresa di Gesù Bambino e del Volto Santo
Arte e Viaggi

Serie tv e documentari come su Netflix. Ma con un "taglio" cristiano: è nata VatiVision

VatiVision Youtube

Gelsomino Del Guercio | Giu 05, 2020

La piattaforma multimediale, funziona con la stessa logica di Netflix e tramite un app è visibile anche sugli smartphone. Da Padre Pio a Lourdes: ecco i contenuti proposti

Nasce VatiVision, una piattaforma di distribuzione streaming di film, documentari e serie televisive relativi al mondo cattolico, dai Papi ai Musei vaticani, dai film per famiglie alle pellicole sui santi. Questa “Netflix” della Chiesa sbarcherà online lunedì 8 giugno su vativision.com.

“Cultura, arte e fede attraverso il messaggio cristiano”

«L’obiettivo è quello di diffondere cultura, arte e fede in modalità on demand attraverso film, serie televisive e documentari ispirati al messaggio cristiano», ha spiegato nel corso di una video-conferenza stampa Luca Tomassini, presidente di VatiVision.

Lourdes” dei registi Thierry Demaizière e Alban Teurlai, il primo documentario sul santuario francese, elogiato anche da Le Monde e Le Figaro, uscirà in anteprima sulla piattaforma, e «se avremo una première saremo felici di valorizzarla», ma «non c’è l’ansia di cercare il best seller o le nuove uscite, bensì l’attenzione ai contenuti».

Alcuni documentari/serie proposti

Tra i documentari in visione, ci saranno “Padre Pio – Costruttore di Misericordia“, “Churchbook – Quando la fede si fa social“, “ITALIA 70 – 10 Anni di Piombo“, “Sindone – Storia di un Mistero“.

Il pubblico potenziale è l’oltre il miliardo di cattolici che ci sono nel mondo: «I destinatari non da sono distinguere tra credenti e non credenti ma, come diceva il cardinal Martini, tra pensanti e non pensanti», ha detto l’altra amministratrice delegata, Elisabetta Sola (La Stampa, 4 giugno).

Dove vedere i contenuti di VatiVision

Al momento del lancio sarà possibile acquistare o noleggiare i contenuti attraverso le app disponibili sui principali store (Apple, Google, Samsung, Android TV, TIM Vision).

La piattaforma, dopo il lancio in Italia, prevederà una progressiva diffusione del servizio in USA, Messico, Argentina, Colombia, Brasile, Filippine, Spagna, Polonia.

Le tecnologie digitali al servizio della Chiesa

Non saranno contenuti «liquidi», annuncia, monsignor Dario Edoardo Viganò, ma di «sostanza». «Oggi più che mai deve avvenire, nella trasmissione di contenuti valoriali ciò che Papa Francesco indica parlando di epoca digitale e delle grandi potenzialità che le nuove tecnologie ci offrono. Siamo davanti a un dono di Dio, cioè a una risorsa che può portare frutti di bene».

Una piattaforma tutta da condividere

«Condividere è la parola chiave di questo nostro tempo. Il problema è cosa condividiamo. Oggi più che mai sentiamo il bisogno di trovare luoghi dove trovare e condividere il bene, il bello. Luoghi dove ritrovarsi. Luoghi che sentiamo affini», è stato il commento di Paolo Ruffini, Prefetto Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede.

«Per questo – prosegue Ruffini – credo che progetti come quello di Vativision siano importanti. Perché offrono una piattaforma di condivisione a chi cerca ancora un senso, una prospettiva. E in questo modo ridà valore alle cose, le fa rivivere; in questo casoriscatta i prodotti multimediali dal paradigma dell’usa e getta».

“Vision”, una convergenza di sguardi

«Il nome stesso del progetto – VatiVision – svela l’obiettivo profondo che sta alla sua origine. “Vision” rimanda alla natura profonda dell’iniziativa. Non è una semplice osservazione ma una convergenza di sguardi che liberano l’orizzonte. La visione di audiovisivi, infatti, suscita interessi, emozioni, liberando l’essenza dell’essere», ha concluso Vincenzo Corrado, Direttore Ufficio Comunicazioni Sociali della CEI.

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
culturanetflixserie tv
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
WOMAN, SHARK, SEA
Annalisa Teggi
Incinta si tuffa in soccorso del marito azzan...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Gelsomino Del Guercio
Parla il sacerdote che ha vinto 35mila euro a...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: "Ho visto i ...
Gelsomino Del Guercio
7 santuari uniti da una linea retta. La miste...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni