Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!
Aleteia

Quando l’adozione avvicina a Dio

ADOPTION SAINTS
Condividi

Sapevate che alcuni santi sono stati adottati e che altri genitori santi hanno adottato dei bambini? Una bella opportunità per chiedere, attraverso la loro intercessione, un aiuto o un sostegno per chi vive in situazioni di adozione delicate

Anche se il patrono dei bambini adottati è San Guglielmo di Rochester, del XII secolo, le famiglie che hanno adottato o adotteranno dei bambini possono invocare altri santi o beati per via della loro vita edificante.

1 SANTA SERAPIA E SANTA SABINA

Santa Serapia (morta nel 126) e Santa Sabina (morta nel 127) hanno avuto un rapporto adottivo poco comune. Serapia venne allevata da genitori cristiani. Dopo la loro morte si sentì chiamata a consacrarsi al Signore, vendette tutti i suoi beni e si donò come schiava alla pagana Sabina perché diventasse sua maestra. Conquistata dalla propria schiava, Sabina liberò Serapia e la adottò. Dopo il martirio di Serapia, Sabina la seppellì, e l’anno successivo venne martirizzata a Roma.

2 SANTA MARIA DI EDESSA

Santa Maria di Edessa (morta nel 371) nacque in una famiglia nobile in Siria. Rimasta orfana a 7 anni, venne adottata dallo zio, l’eremita Sant’Abramo Kidunaia (267-366), ma fuggì e per sopravvivere si prostituì. Sant’Abramo partì alla sua ricerca, abbandonando il suo eremo per la prima volta in vent’anni perché Maria aveva bisogno di lui. Pagò per passare la notte con lei, poi andò nella sua stanza e si inginocchiò pregandola di tornare a casa. Grazie a questo amore paterno che le mostrò l’amore del Padre, Maria accettò e iniziò a sua volta a compiere dei miracoli, testimoniando l’immensa misericordia di Dio.

3 SAN TOMMASO MORO

San Tommaso Moro (1478-1535) è famoso per il suo amore paterno, e le sue lettere alla figlia maggiore sono tra i suoi scritti più belli. Il giurista martirizzato dal re Enrico VIII fu però anche patrigno e padre adottivo. Quando la nutrice della figlia maggiore morì poco dopo lo svezzamento di Margaret Moro e della propria figlia, Margaret Giggs, i Moro adottarono la bambina. Ebbero poi altri tre figli prima della morte della prima moglie di Moro. Questi poi si risposò, e allevò la figlia della seconda moglie come se fosse sua. Quando Moro venne martirizzato nel 1535, la figlia adottiva Margaret Giggs fu l’unico familiare ad assistere alla sua esecuzione.

Sir Thomas More
Wikipedia CC

4 BEATI GIOVANNI E MADDALENA MINAMI

I beati Giovanni e Maddalena Minami (1568-1603, 1560-1603) erano una coppia giapponese appartenente alla classe dei samurai. Adottarono il nipote di Giovanni, San Luigi Minami (1596-1603), e tutta la famiglia venne martirizzata, Giovanni per decapitazione, la moglie e il figlio per crocifissione.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni