Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 19 Settembre |
Notre Dame de la Salette
home iconChiesa
line break icon

Tesori del magistero di Papa Francesco nella “Laudato si’”

Francisco Borba Ribeiro Neto - pubblicato il 01/06/20

Uno degli aspetti più ammirevoli del testo è il suo invito insistente a un dialogo tra saperi e tra conoscenza scientifica, bellezza, arte e saggezza

Nella commemorazione del suo quinto anniversario (24 maggio), l’enciclica Laudato si’ (LS) di Papa Francesco mantiene tutto il suo impatto e la sua attualità, e con la pandemia mondiale e il Sinodo per l’Amazzonia si mostra sempre più rilevante. Il testo ci mette in guardia sui pericoli crescenti insiti in un modo irresponsabile di trattare la natura, e invita a incantarci davanti ad essa e a curare lei e i nostri fratelli in un atteggiamento realmente cristiano. Sottolinea anche l’interdipendenza tra tutte le cose (cfr., ad esempio, LS 86, 164), il rapporto tra il degrado ambientale e la sofferenza dei più poveri (LS 2, 162), l’ecologia integrale (LS 10-11, 225, 230) e l’invito all’impegno socio-ambientale di tutti i cristiani (LS 15, 64-65, 231, 246). In questa sede vorrei sottolineare cinque aspetti particolarmente importanti dell’enciclica.

1. L’invito alla comunione dei saperi e al dialogo tra le bellezza e la scienza

Uno degli aspetti più ammirevoli del testo è il suo invito insistente a un dialogo tra i saperi e tra conoscenza scientifica, bellezza, arte e saggezza, derivante dalla filosofia, dalla cultura popolare e dalla fede (LS 63, 199-201, 223). La scienza, ben praticata, analizza i processi e ne identifica rapporti, cause e conseguenze. Nel mondo di oggi sarebbe impensabile e irresponsabile un rapporto con la natura che negasse la conoscenza scientifica.

La scienza, però, non ci offre il discernimento necessario alle decisioni etiche e politiche, e non permette di per sé l’elevazione dell’essere umano che coincide con l’esperienza dell’amore e del riconoscimento della bellezza. Per affrontare le minacce all’ambiente e al benessere di questa generazione e di quelle future abbiamo bisogno di questa saggezza, che contempla la bellezza, riconosce l’amore e a partire da questo prende decisioni basate sulla conoscenza scientifica e sull’intesa tra le persone.

2. Un atteggiamento umano di cura nei confronti del creato

Il verbo che esprime meglio il risultato di questo discernimento è “prendersi cura”, a cui l’enciclica si riferisce continuamente (LS 10-11, 19, 64, 67, 70, 78-79, 116, 124, 139, 201, 231). Commentando i primi capitoli della Genesi, Francesco ricorda che Dio ha voluto il creato perché l’essere umano lo amministrasse, ma non con l’esercizio del dominio irresponsabile, quanto con una cura attenta e amorevole (LS 66-67).

L’importanza della cura è enorme, e si riflette su tutta la nostra esperienza esistenziale, sui nostri rapporti con qualsiasi cosa esista. Chi cerca di prendersi cura acquisisce un comportamento pieno di affetto e tenerezza, impara a rallegrarsi delle piccole cose, a fare il bene volentieri e senza moralismo, ad affrontare le sofferenze e le sfide della vita con distacco. Chi ama e si prende cura impara ad essere felice con molta più facilità di chi domina e sfrutta.

  • 1
  • 2
Tags:
enciclica laudato sipapa francesco

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
Paola Belletti
Tre suicidi tra i giovanissimi il 1°giorno di scuola
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni