Aleteia logoAleteia logoAleteia
domenica 26 Giugno |
San Josemaría Escrivá de Balaguér
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

Quale morte ci separa se tu ed io siamo eterni?

shutterstock_1498195019.jpg

fizkes I Shutterstock

Dolors Massot - pubblicato il 01/06/20

La poesia d'amore che la pittrice Matilde Plaza ha dedicato anni fa al marito, ora scomparso

Il 26 maggio è morto Pepe Simón, marito della pittrice con anima di poetessa spagnola Matilde Plaza, che gli aveva dedicato tempo fa dei versi che ora risuonano in tutta la loro pienezza.

È una poesia semplice, senza titolo, con la musicalità di una canzone, e che parla dell’amore che li ha uniti:

Che morte ci separa
se tu ed io siamo eterni?
Se non è morte ma vita
quella che da qui non vediamo?
Se ci ameremo
al di sopra dei secoli,
se ci guarderemo
al di sopra dei cieli!
Che morte ci separa
se tu ed io siamo eterni?
“Dio è passato a prendermi”

Durante il funerale sono stati letti altri versetti, sempre scritti da Matilde, pieni di speranza e che ricordano come siamo fatti per il cielo:

Dio è passato a prendermi
e io gli ho detto: Andiamo?
E Lui mi ha preso la mano.
Dio è passato a prendermi
e mi ha riempito di allegria,
avevo solo bisogno
di donargli la mia anima.
Ho voglia di vederti,
di riposare al tuo fianco,
di guardarti eternamente
e di rimanere nel tuo grembo.

Tags:
eternitàmaritomogliemortepoesia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni