Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 03 Dicembre |
San Francesco Saverio
home iconStile di vita
line break icon

Perché il distanziamento sociale può essere ottimo per gli appuntamenti romantici

Cecilia Pigg - pubblicato il 01/06/20

Sono molto meglio degli appuntamenti normali!

Quando state iniziando a conoscere una persona è difficile capire se dovreste abbracciarla, baciarla o solo stringerle la mano. Se durante l’appuntamento si sta a due metri di distanza, il contatto fisico è ben difficile. Onestamente, rimuovere qualsiasi aspettativa di contatto fisico da un appuntamento allenta un po’ la pressione e consente di concentrarsi sul conoscere l’altro.

Ecco 5 motivi per i quali un primo appuntamento privo di contatto fisico è migliore:

1 I vostri appuntamenti devono essere un po’ più creativi, il che è positivo

Cena e cinema sono fuori discussione, il bowling potrebbe non essere un’opzione, ma che dire di una partita di tennis con i guanti? Sedersi e chiacchierare mentre il sole tramonta in un parco è molto meno stressante di stare seduti all’altro capo del tavolo e chiedersi quanto spesso serve il contatto visivo.

2 L’obiettivo principale diventa conoscere l’altro (e non quello che si può ottenere a livello fisico da un appuntamento)

Ciò è particolarmente utile quando si incontra una persona che non si è mai vista prima. Anche se ci si è scritti per un po’, si è ancora in qualche modo degli estranei, e quindi avere dei limiti per l’appuntamento aiuta a livello di sicurezza. Detto questo, progettate il vostro primo appuntamento con qualcuno che non avete mai visto in un parco pubblico o in un ambiente in cui ci siano altre persone nel caso in cui le cose non vadano nel modo auspicato.

3 Se uno dei due ha un virus contagioso, le possibilità di contrarlo sono molto inferiori

Anche se le misure di sicurezza si stanno allentando, i motivi per il distanziamento sociale sono ancora reali: vogliamo minimizzare il rischio per noi e per gli altri per un virus che alcuni possono non sapere neanche di avere. Se voi o la persona con cui avete l’appuntamento avete qualche tipo di virus – raffreddore, influenza… -, è meno probabile prenderlo o trasmetterlo all’altro se manca il contatto fisico.

4 Fa andare avanti più facilmente

Se conoscersi mantenendo la distanza di sicurezza va bene, allora ci sono buone possibilità che anche gli appuntamenti successivi abbiano un esito favorevole. Se invece non va bene, è facile dire “No, grazie” e andare avanti.

5 È un modo per testare la compatibilità

Se chiedete alla persona con cui uscite un appuntamento rispettando il distanziamento sociale e lei rispetta i vostri desideri senza lamentarsi è un buon segno. Se invece non apprezza la modalità o ignora le linee-guida che avete detto vi metterebbero a vostro agio, potreste non formare una bella coppia.

Per un appuntamento più memorabile e più sicuro, con meno pressione, provate l’opzione rispettosa del distanziamento sociale. Stabilite in anticipo i confini, e poi siate creativi su quello che fate. La follia che sta vivendo il mondo ha anche dei lati positivi, e forse uno di questi è migliorare gli appuntamenti.


WOMAN, MAN, DATE

Leggi anche:
Desideravo un vero appuntamento romantico, perché lui non l’ha capito?

Tags:
appuntamenticoronavirus
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
POPE FRANCIS ON CHRISTMAS
Giovanni Marcotullio
Non esiste alcuna “Messa di Mezzanotte”... sì...
FATHER JOHN FIELDS
John Burger
Muore sacerdote che si era offerto volontario...
MESSA NATALE
Gelsomino Del Guercio
Messa di Natale in sicurezza, i vescovi itali...
Silvia Lucchetti
Remo Girone e la fede ritrovata dopo la malat...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
PIAZZA SPAGNA
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco sceglie la prudenza, niente pi...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni