Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 13 Maggio |
Santa Giuliana da Norwich
home iconStile di vita
line break icon

Le ferite dei miei genitori

SAD

Eldar Nurkovic | Shutterstock

Luz Ivonne Ream - pubblicato il 27/05/20

E non parlo di peccati ancestrali, ma di standard di condotta, di abitudini e comportamenti tossici che danneggiano il più profondo di noi e ci limitano impedendoci di diventare tutto quello a cui siamo stati chiamati.

A te che come me sei a conseguenza di genitori amorevolmente feriti chiedo di far tue queste parole: “I miei genitori mi hanno dato solo quello che avevano da dare”.

Quando sono riuscita a interiorizzare il significato di questa frase, ho sentito come se dal mio cuore cadesse una cappa di protezione chiamata paura. Ero finalmente libera di amare e accettare mio padre con il suo lato luminoso, ma anche con tutte le sue ombre e i suoi lati oscuri, perché ho capito che la sua mancanza d’amore non era contro di me, ma contro se stesso.

Sono passata dal colpevolizzare alla compassione, e ho cominciato a guardarlo con altri occhi. Ho capito che anche lui era stato un bambino ferito e maltrattato, e che per quanto volesse non poteva darmi una cosa che non aveva mai conosciuto: un amore sano.

Ho smesso di essere una vittima nel momento in cui ho riconosciuto e ho iniziato a rendermi responsabile del fatto di guarire le mie ferite. Sì, lui e altri adulti mi hanno ferito, ma a questo punto l’unico responsabile della guarigione sono io. Se non guarisco le mie ferite continuerò a far sanguinare chi non mi ha mai ferito – i più vulnerabili, mio marito e i miei figli.

Incolpare non serve a niente. Non posso cambiare il passato dei miei genitori. Quello che posso fare è aiutarli, se lo accetteranno – con amore, comprensione, tolleranza e pazienza -, a riconoscere le loro ferite e a cercare il modo di guarirle. E se non accettano di ricordare quei momenti oscuri della loro vita penso “Dove manca l’amore, se semino amore, raccoglierò amore”.

E io, come figlia ferita, devo lavorare su me stessa. Guarire con l’aiuto di Dio, e se è necessario (lo è quasi sempre) anche con quello di un terapeuta dalla retta coscienza.

Accettare le nostre carenze e le nostre limitazioni è fondamentale per crescere nel perdono, e quindi nella gratitudine e nell’amore. Il passato dei miei genitori non deve determinare né il loro né il mio presente.

Può essere che sia stato un passato pieno di ferite, di macchie, ma il futuro è ancora impeccabile, e allora decidetevi a guarire grazie all’amore. Non è mai troppo tardi per essere felici.


MAILING A LETTER

Leggi anche:
Lettera di un figlio a tutti i genitori: “Non mi date tutto ciò che vi chiedo”

  • 1
  • 2
Tags:
educazione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
Gelsomino Del Guercio
Marino Bartoletti: mi sono affidato alla Madonna dopo la morte di...
7
PRAY
Philip Kosloski
Come sapere se la vostra anima ha subìto un attacco spirituale?
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni