Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 28 Gennaio |
San Tommaso d'Aquino
home iconCultura
line break icon

Il miglior corto animato per capire perché l'invidia danneggia solo noi stessi

Catholic Link - pubblicato il 26/05/20

di Nory Camargo

Second to None è un corto animato in stop motion spettacolare, una produzione incredibile che comunica la perfezione senza bisogno di dialogo. Quando l’ho visto per la prima volta mi è subito venuto in mente il danno che provoca il fatto di essere pieni di invidia, di risentimento, gelosia, rancore o edonismo.

La storia si centra su due fratelli gemelli che sono stati rivali per tutta la vita. Gli anni sono ormai passati e sono due anziani solitari che vivono nello stesso quartiere ma in case diverse. «Second to None» è una risorsa eccellente per parlare non solo di invidia, ma anche dell’incapacità di rallegrarsi dei successi altrui e del fatto di voler essere padroni delle cose.

Cosa accade quando l’invidia e il rancore corrodono il cuore?

Quando qualcosa ci provoca invidia, la cosa normale sarebbe mettere da parte quella sensazione orribile e rallegrarsi per l’altro. Il problema è il fatto di permettere che l’invidia si insedi, disfi le valigie e si sistemi comodamente in noi.

Diventa un’infezione, un virus che danneggia tutto al suo passaggio. E se ciò non bastasse, ci lascia cicatrici orribili, cambia il nostro modo di agire, ci riempie di ira, di pensieri negativi, e nel peggiore dei casi di sete di vendetta.

Uno dei gemelli commette l’errore di dare la mano all’invidia (e la perde letteralmente), mentre l’altro sembra non rendersi neanche conto del fatto che l’unico obiettivo del fratello è disfarsi di lui. Non è quello che accade quando moriamo di invidia? L’altra persona non se ne rende neanche conto, può trascorrere tutta la vita senza rendersi conto che provavamo rancore nei suoi confronti.

Ospitarla è solo una perdita di tempo

Il finale ci coglie di sorpresa, per un momento pensiamo “Cosa succederà a questo vecchietto pazzo ora che si è tolto dai piedi il fratello? Quale sarà ora il suo proposito nella vita? Non avrà rimorsi di coscienza? O forse è nato senza di essa?”

Non compie neanche tre passi e la gioia finisce. Muore per mano di una persona invidiosa che lo ha perseguitato per un po’ di tempo. L’invidia è inutile, non dà tregua, va a briglia sciolta facendo danno e rovinando la vita di chiunque le apra la porta.

La ospitate nel vostro cuore?

Non c’è lieto fine, l’invidia alla fin fine danneggia solo voi stessi

Forse non moriremo letteralmente, ma moriremo sicuramente dentro, oscurati da questi sentimenti che influiscono solo su noi sessi. Se vedendo questo corto avete pensato che qualcuno vi ha fatto del male o a qualcuno nei cui confronti provate invidia, è forse il momento di riflettere su queste domande:

Cosa guadagno provando invidia? Questo sentimento vi fa sentire bene? Non mi sentirei più tranquillo se lasciassi andare tutti questi sentimenti negativi? Serbo ancore da anni? Cos’ho ottenuto finora nutrendo questi sentimenti? Mi rallegro per i successi altrui? Non sento che questo peso mi esaurisce?

Qui l’articolo originale pubblciato su Catholic Link.

Tags:
cortometraggiinvidia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
4
Claudia Koll Vieni da me Rai1
Silvia Lucchetti
Claudia Koll: ho pregato tanto per mio figlio malato e ho ricevut...
5
WOMAN,OUTSIDE,BORED
Gelsomino Del Guercio
Soffri di accidia? Scoprilo e segui i rimedi di un monaco del IV ...
6
BRUISED CORTO ANIMATO ROK WON HWANG
Catholic Link
Corto animato: abbracciami, Signore, perché nel dolore voglio rif...
7
messe avec masques
Lucandrea Massaro
Cambia di nuovo il Rito della pace durante la Messa
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni