Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!
Aleteia

La devozione per padre Pio della star di “Criminal Minds”, Joe Mantegna

Joe Mantegna
Condividi

L’attore e regista spera di produrre un film sulla vita del santo

La St. Pio Foundation ha nominato il suo ex portavoce, l’attore e regista Joe Mantegna, suo più recente Honorary Advocate. Mantegna, noto per la sua interpretazione ne Il Padrino Parte III e il suo impegno di 15 anni nella serie Criminal Minds, ha accettato il suo nuovo ruolo in un breve video che ha registrato mentre era in isolamento in casa per via della pandemia di coronavirus.

In una conferenza stampa per annunciare l’ultima nomina onoraria, il presidente della St. Pio Foundation, Luciano Lamonarca, ha lodato Mantegna affermando:

“Sono molto orgoglioso di avere Joe Mantegna come nostro Honorary Advocate, e gli sono assai riconoscente per tutto ciò che ha fatto per aiutare la St. Pio Foundation a promuovere l’attenzione sulla vita di Padre Pio. Lui e l’attore Gary Sinise hanno ricevuto il Saint Pio Award a Washington, D.C., nel weekend del Memorial Day nel 2015 e nel 2016, visto che si sono dedicati per molti anni a presentare il National Memorial Day Concert al Capitol Hill, l’evento più importante che onora i soldati attivi, i veterani, i soldati feriti e tutti coloro che hanno dato la vita per il Paese e la loro famiglia”.

“Avendo trascorso tutta la vita nella regione della Puglia, nell’Italia meridionale, Padre Pio ha stretto dei legami solidi e personali con i soldati americani, che hanno liberato il suo Paese, e così anche Joe, che è originario della Puglia, si è donato liberamente e generosamente agli americani e alle americane che servono la patria. Sono certo che Padre Pio sarebbe molto felice di aver ‘preso a bordo’ Joe Mantegna”.

Mantegna nutre una profonda devozione per la vita e le opere di Padre Pio. Da più di un decennio lavora per produrre un lungometraggio sul popolare santo, che come ha detto in un’intervista del 2017 ad Aleteia è ancora nella fase preliminare, ma forse ora che Criminal Minds è terminato avrà più tempo da dedicarvi.

Nella stessa intervista, l’attore ha parlato dell’influenza di Padre Pio sulla sua vita:

“Essendo italoamericano sono stato esposto a lungo alla figura di Padre Pio, e visto che sono cattolico è parte del processo naturale. Buona parte della mia famiglia risiede poi in Italia, in una cittadina molto vicina a quella in cui Padre Pio viveva e ha realizzato molti dei suoi miracoli. Era quindi quasi naturale che ci fosse qualche tipo di collegamento, e poi è venuto fuori questo. Credo nel destino, e a volte le cose devono succedere”.

https://youtu.be/ANF_yiKUeh0

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni