Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 26 Febbraio |
Santi Luigi Versiglia e Callisto Caravario
home iconStile di vita
line break icon

State pensando e prendendo le vostre decisioni?

PRUDENCE

Jacob Lund - Shutterstock

padre Carlos Padilla - pubblicato il 22/05/20

Ci sono momenti in cui mi vengono richieste audacia e capacità decisionale, di guardarmi dentro e decidere. Non è sempre tutto cristallino. Non basta obbedire agli uomini nei loro ordini chiari.

Ci sono momenti in cui devo cercare nel mio cuore il Dio che cammina con me nella solitudine, nella penombra, e decidere al suo fianco.

Il pericolo è quello di lasciarmi trascinare da quello che mi chiedono gli altri, o di avere troppa paura di sbagliare. O di legarmi tanto alla norma che non mi resta lo spazio per agire in modo diverso. O ancora di chiedere a un sacerdote o a uno psicologo di decidere per me, come se fosse una ricetta.

Credo che la vita si giochi in quei momenti in cui mi viene chiesto di compiere un passo coraggioso, un passo in avanti, e di cercare quello che voglio, quello che Dio vuole per me.

E se mi confondo? E se sto sbagliando?

Si può sempre sbagliare e commettere errori gravi. Ci si può confondere nel prendere una strada, ma non per questo bisogna smettere di agire, di mettersi in marcia, di essere audaci, di pensare da sé.

Quello che pensa la maggioranza non può determinare il mio modo di vivere e di agire. Voglio discernere e osservare la realtà con i miei occhi, non con quelli di molti, della maggioranza.

Non sempre quello che pensano tutti gli altri è corretto. Non sempre le azioni che gli uomini si aspettano da me sono quelle che Dio vuole che compia.

Penso che spesso vivo cercando di salvare i confini del cammino. Corro a velocità prudente lungo una strada con margini molto marcati.

Non voglio cadere nel precipizio e fuggo dai margini, dove si trova il pericolo. Vivo spaventato, con una paura inconfessabile di essere infedele, di essere debole, di non prendere le decisioni corrette.

E per il fatto di non voler sbagliare decidendo sbaglio nella mia indecisione, perché non decidere è già assumere un atteggiamento. Vorrei avere un cuore più libero, più autonomo, più capace di discernere cercando il Dio della mia vita all’interno della mia anima.

Mi fa paura la massificazione, sia quella mondana – che si impone in correnti della moda – che quella religiosa – quando mi lascio trasportare da quello che pensa chi mi circonda nella mia fede.

Posso vivere la mia fede in modo massificato. Mi lascio trascinare da quello che fanno tutti. Non mi sento libero. Sono un uomo-massa che vive di riti e forme religiose.

Non so allontanarmi da quello che mi hanno ordinato. Applico sempre la norma, per essere obbediente. Penso come la maggior parte della gente, o come l’autorità che servo.

Non ho un criterio proprio. Non mi distinguo dal resto. Non penso, non prego. Voglio educare il mio cuore ad essere libero e fedele a Dio.

A non aver paura di stonare cercando la sua volontà nella mia vita. A seguire le sue vie senza pretendere di fare sempre ciò che è politicamente corretto.

Un cuore libero, un cuore che pensa cercando Dio. Un cuore in grado di prendere decisioni senza dover chiedere a nessuno di prenderle al mio posto. Quanto mi costa essere libero di agire senza paura di commettere errori!

  • 1
  • 2
Tags:
decisioni
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
POPE EASTER
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco: “Non dovete mai convincere un non credente”
3
CAIN AND WIFE
Francisco Vêneto
Con chi si è sposato Caino, se Adamo ed Eva avevano solo figli ma...
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
MUM, HUG, CHILD
Annalisa Teggi
Mamma si suicida insieme al figlio, ma lo salva con l’ultim...
6
FAUSTINA
don Marcello Stanzione
I Cherubini e l’Inferno: le visioni degli angeli di santa Faustin...
7
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti maligni a San Miche...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni