Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!
Aleteia

Il peccato dell’incapacità di pentirsi

arrogante
Condividi

“Ci sono molte ragioni prive di ragione”, afferma padre José Eduardo Oliveira, aprendoci gli occhi a un peccato sottile ma assai pericoloso

Padre José Eduardo Oliveira ha spiegato sul suo profilo di Facebook il peccato dell’incapacità di pentirsi:

“Il peccato più caratteristico della nostra generazione è l’incapacità di pentirsi.

Creiamo tante argomentazioni per indurirci nel nostro orgoglio, ci arrocchiamo su posizioni indiscutibili, ci proteggiamo dalla possibilità di sbagliare come se fosse il nostro peggior nemico. Lo spirito dell’inganno fanatizza e acceca completamente l’uomo che non confida in sé.

Come sarebbe breve il tempo della nostra conversione se anziché aggrapparci alle nostre certezze come a boe in mezzo a un naufragio esaminassimo umilmente tutte le cose, e anziché voler discutere desiderassimo imparare!

Ci sono molte ragioni prive di ragione, come anche molte passioni che incendiano quella che San Paolo definisce opera della carne. Ci trinceriamo forse troppo dietro la sicurezza in noi stessi?”

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni