Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 16 Gennaio |
San José Vaz
home iconFor Her
line break icon

I 5 libri più belli della settimana scelti per le donne

GIRL, BOOK, SHOP

Shutterstock

Annalisa Teggi - pubblicato il 22/05/20

Scrivere (e anche leggere!) significa avere a cuore uno sguardo integrale sulla realtà, parola di Elsa Morante.

Ho rimesso piede in biblioteca, che strana esperienza: fermarsi sulla soglia, non poter girare tra gli scaffali, consegnare i libri attraverso lo schermo di plexiglass, richiederne altri senza poterli sfogliare. E così è accaduto che pensando di prendere in prestito un libro utile alla tesina d’esame di mio figlio maggiore, ho portato a casa un libro utilissimo a me. Si tratta di Pro o contro la bomba atomica, una raccolta di saggi di Elsa Morante.

Proprio il saggio che dà il titolo aiuterà poco mio figlio, impegnato a tirar fuori un giudizio sulla vicenda tragica di Hiroshima e Nagasaki, ma è essenziale per capire quale gesto di fraternità umana sia lo scrivere, e di conseguenza leggere. In sintesi Elsa Morante sostiene che lo scrittore compie un’azione opposta alla bomba atomica: l’ordigno disintegra la realtà, le parole davvero autorevoli restituiscono integrità al reale.

L’arte è il contrario della disintegrazione. E perché? Ma semplicemente perché la ragione propria dell’arte, la sua giustificazione, il suo solo motivo di presenza e sopravvivenza, o, se si preferisce, la sua funzione, è appunto questa: di impedire la disintegrazione della coscienza umana, nel suo quotidiano, e logorante, e alienante uso col mondo; di restituirle di continuo, nella confusione irreale, e frammentaria, e usata, dei rapporti esterni, l’integrità del reale o, in una parola, la realtà. – Elsa Morante

Sì, ormai noi facciamo fatica a leggere un’autrice che scrive con un periodare così ricco (e bellissimo, perché si sente il cigolare delle meningi!); ci hanno abituato a una scrittura più diluita che temo collabori proprio alla disintegrazione piuttosto che a quello sforzo di recuperare uno sguardo integrale sulla realtà. In ogni caso questa è la posta in gioco: l’agone del reale, il non ridurlo a un puzzle scomposco ma a un mosaico in via di facitura. Ogni pezzo in sé può risultare incomprensibile, ma solo perché è fedele servitore di un disegno complessivo tutt’altro che insensato.

Vi offriamo, come ogni settimana, degli spunti di lettura che a nostro avviso collaborano a quest’idea di non frantumare la realtà in un campo di guerra post atomico. Battaglia non vuol dire solo distruzione, ma – come scrisse Chesterton – anche certezza di ciò che si ama e si vuole difendere. Buona lettura!

Tags:
donnelibri
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Semplici scatti
Puoi chiamarle coincidenze ma sono carezze di...
Gelsomino Del Guercio
Etiopia, strage di cristiani nel Tigrai: dife...
SALVE REGINA
José Miguel Carrera
Un Salve Regina come non lo avete mai visto
Silvia Lucchetti
Silvia e Andrea: il nostro matrimonio stava c...
Alessandro Gisotti
Papa: prima di giudicare, guardiamoci allo sp...
FRA BENIGNO ESORCISTA
Chiara Ippolito
Il più commovente caso di liberazione: quando...
COVID
Gelsomino Del Guercio
Il prete: benedivo senza olio i malati gravi,...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni