Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!
Aleteia

Riflessioni di una consacrata alla Vergine Maria

JAK ZOSTAĆ DZIEWICĄ KONSEKROWANĄ
Shutterstock
Condividi

“Scegliere la consacrazione alla Santissima Vergine è scegliere un cammino incredibile verso il cuore di Gesù”

Sono consacrata alla Madonna da circa 4 anni. Sappiamo tutti che la consacrazione è un impegno serio e quotidiano, ma sappiamo anche quanto siamo umani, e quanto siamo fragili di fronte a qualche difficoltà o avversità nella nostra storia di vita. E credetemi, la Vergine Maria è fedele, anche quando non riusciamo a mantenere la nostra fedeltà in questo impegno con lei.

Scegliere la consacrazione alla Santissima Vergine significa scegliere una strada incredibile che porta al cuore di Gesù. È attraverso di lei che arriviamo al cuore di Gesù Cristo, ed è per mezzo di lei che creiamo l’intimità con Lui.

In questi giorni ho esposto la mia opinione in una pubblicazione, vedendo un fratello di un’altra religione dire che non è altro che una mera adorazione di immagini e che attribuiamo a Maria un potere che Ella non ha – il potere di compiere miracoli. Gli ho spiegato che Maria non ha bisogno di avere superpoteri perché io possa amarla con tutto il cuore. Gli ho anche spiegato che la Vergine Maria non compie miracoli, ma intercede presso Suo Figlio, Gesù, e presso Dio Padre per i nostri miracoli, perché si verifichino nella nostra vita, come alle nozze di Cana. È da lei che fugge il demonio! È lei che ha avuto una spada che le ha trafitto l’inima vedendo Suo Figlio inchiodato su una Croce per la nostra salvezza. Sulla Croce, Gesù Cristo ha detto: “Donna, ecco tuo figlio. Figlio, ecco tua Madre”.

Per me è stato un onore averla come Madre e raccontarle tutti i giorni quello che porto nell’intimità del mio cuore. È stato un onore, spesso, non onorare il mio impegno quotidiano in questi quattro anni e anche così averla lì, sempre pronta ad ascoltarmi e a intercedere per i miei miracoli.

Se non credete alla Vergine Maria, se vi lasciate uscire dalla bocca parole offensive nei suoi confronti, ricordavi di queste mie parole il giorno in cui il Suo Cuore Immacolato trionferà: “Abbiamo un’avvocata fedele, un intercessore che porta a Suo Figlio Gesù i nostri miracoli. Abbiamo una Madre che non ci lascerà orfani, e una Madre che ci ha promesso che il Suo Cuore Immacolato trionferà”.

Sono tutta tua, Maria!

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni