Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 15 Maggio |
Sant'Isidoro
home iconStile di vita
line break icon

Consigli pratici per vivere nella “nuova normalità”

GIRL

Shutterstock | Denis Moskvinov

Dolors Massot - pubblicato il 20/05/20

6 Reti sociali

Mettete dei limiti all’ingresso dei messaggi di Whatsapp (silenziate alcuni gruppi per ore, giorni o una settimana), Telegram…

Non perdete tempo navigando su Facebook o Instagram al di là di quello che è uno svago ragionevole.

7 Vacanze

Pianificate per quanto possibile le vostre ferie o i vostri trasferimenti nelle seconde case, e pensate a quali misure dovrete applicare.

Cercate destinazioni sicure a livello di assistenza sanitaria.

Se quest’anno non potrete andare in vacanza per motivi economici, lavorativi, familiari o di altro genere, adattatevi e adattate il vostro calendario.

8 Rispetto ed empatia nei luoghi pubblici

I cambiamenti provocati dalla pandemia non hanno influito su tutti allo stesso modo.

È necessario che per strada e negli spazi pubblici in generale si adotti un atteggiamento rispettoso nei confronti degli altri e si sia empatici. È il momento di capire e aiutare chi ha paura e le persone più vulnerabili.

Ciò non impedisce di continuare ad essere responsabili relativamente alle misure imposte o promosse dalle autorità sanitarie. Abbiamo diritto di esigere che tutti le rispettino: nei negozi, sui mezzi di trasporto pubblici, in strada…

9 Personalizzate la mappa della vostra zona

Scoprite i negozi più vicini, i servizi a domicilio…

Annotate sull’agenda il numero di telefono degli esperti (idraulici, elettricisti…) più a portata di mano, per poterli avere a disposizione in caso di necessità.

Installate le app che possano facilitare la vostra vita quotidiana: orari e frequenza degli autobus, ordini online, compravendita di oggetti di seconda mano…

10 Educate i vostri figli alla nuova normalità

Spiegate loro come vivremo da questo momento, e in base all’età il senso di questi cambiamenti: cosa faranno a scuola, quando dovranno portare la mascherina e i guanti, perché è bene mantenere il distanziamento sociale, perché non si va dai nonni, perché non conviene toccare niente per strada…

  • 1
  • 2
Tags:
coronavirusvita
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
6
Gelsomino Del Guercio
Marino Bartoletti: mi sono affidato alla Madonna dopo la morte di...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni