Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!
Aleteia

Star non vedente di “The Voice of Germany” dedica una canzone ai bambini non nati

Bernarda Brunovic
Condividi

“Welcome on Earth” è stata scritta da un sacerdote e verrà interpretata da Bernarda Brunovic alla Marcia per la Vita a Berlino a settembre

Bernarda Brunovic è una cantante di 27 anni della Croazia. Nel 2018 è diventata famosa attraverso un programma televisivo, The Voice of Germany.

Nata non vedente, Bernarda ha subìto 33 interventi agli occhi, l’ultimo dei quali le ha distrutto l’occhio sinistro. La ragazza, che ha studiato Teologia cattolica in Svizzera, ama cantare, e ha interpretato una canzone dedicata ai bambini non nati intitolata Welcome on Earth. Scritta dal sacerdote tedesco padre Thomas de Beyer, verrà eseguita alla Marcia per la Vita a Berlino a settembre.

“Ciò che è certo è che il business della musica è in parte molto negativo, pieno di dolore e di prove, ed è difficile rimanere con Dio e nella grazia, senza cadere nel peccato”, ha riconosciuto Bernarda in un’intervista rilasciata alla rivista Gig. “Servono molta preghiera, molta grazia e molta fede, e anche forza di volontà e cooperazione con la grazia di Dio… Prego anche dicendo: ‘Signore, se è la tua volontà vorrei davvero vedere’”.

“Ci sono stati dei momenti in cui non riuscivo a rapportarmi a questo fatto”, ha aggiunto. “È sempre la preghiera, la conversazione con Dio, che mi aiuta tanto in quelle occasioni. Mi affido a Lui, riesco a dirgli tutto. È da lì che proviene la mia forza – la forza per continuare a combattere e a sperare per il meglio e per guardare alla vita eterna. Se siamo risorti, non ci saranno più malattie, morte, dolore e cecità, il che è quello che desidero davvero”.

 

Tempi difficili, tempi difficili.
Finché non ci siamo resi conto che sei qui.
Dicono ‘Il mio corpo mi appartiene’.
E il tuo,
perché non vediamo?
Dicono ‘Il mio corpo mi appartiene’.
Piccolo, piccolo,
sei piccolo,
come eravamo noi.
C’è l’anima di un bambino,
perché non ce ne rendiamo conto?
Dicono ‘Il mio corpo mi appartiene’.
E il tuo,
perché non vediamo?
Bambino!
Sei un bambino!
E sei il benvenuto sulla Terra!
Possano tutti i tuoi sogni realizzarsi.
Questa è la nostra canzone per te.
Libertà, libertà, libertà.
La libertà ci farà liberi.
C’è una verità naturale su te e me.
Come noi sei fatto per vivere.
Bambino!
Sei un bambino!
E sei il benvenuto sulla Terra!
Bambino, vedrai la luce del giorno.
Vedrai la luce del giorno.
Sei il benvenuto sulla Terra!

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni