Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 03 Dicembre |
Blanca de Castilla
Aleteia logo
For Her
separateurCreated with Sketch.

Ci siamo sposati per interesse: siamo insieme sulla via della santità

HAPPY, MARRIED, COUPLE

Mark Umbrella | Shutterstock

Matrimonio cristiano - pubblicato il 18/05/20

Avete fissato le priorità e gli obiettivi comuni? Sì, ognuno di noi si sforza di non ostacolare e anzi di facilitare il percorso dell'altro verso la felicità che Dio ha preparato per ciascuno.

Di Giorgio e Valentina

Sappiamo tutti che nelle cose mondane l’apparenza viene presentata come se fosse la sostanza, pretendono di farci credere che quelli che fino a ieri erano magari nemici, improvvisamente diventano amici, anzi no, amiconi: «Ma noi siamo sempre stati rispettosi della loro autonomia!», «La pensavamo diversamente su alcune questioni, ora invece i nostri target coincidono!», «Le priorità che abbiamo sono le stesse, abbiamo i medesimi obiettivi», «Abbiamo trovato un accordo, seguiamo delle linee guida comuni» … eccetera. Et voilà! Ecco fatto il matrimonio d’interesse.


COUPLE IN CAMP TENT

Leggi anche:
La santità nel matrimonio? Non è essere bravi ma stare con amore dove Dio ci ha messo

Ed è così in tanti campi: nella finanza, nell’economia, nel mercato industriale, nella politica, nella cooperazione sociale, ed altri ambiti dell’umano vivere compreso quello morale e perfino nel matrimonio! Abbiamo forse in mente quel baldo giovane che sposa l’anziana ricca e famosa, o viceversa, lei giovane top model e lui di 35 anni più vecchio però ricco sfondato. Inutile andare oltre anche perché ci siete già andati voi col pensiero mentre leggevate poche righe or sono! Quindi, bando alle ciance, ed entriamo nel vivo del nostro tema.

Settimana scorsa vi abbiamo confessato che il nostro è un matrimonio combinato (dal Cielo). Beh, che dire, questa settimana vogliamo svelarvi anche che è un matrimonio d’interesse. E via col gossip! Qualcuno starà già cercando di telefonare per chiederci che differenza d’età abbiamo. Sì, Giorgio sembra giovane, in realtà ha già 74 anni ma non li dimostra. Non sapevo che Valentina fosse ricca sfondata!

Eh, cari amici, quante cose che si scoprono! Anche per noi ad un certo punto del cammino di conoscenza reciproca i target coincidevano, le priorità erano le stesse, gli obiettivi erano i medesimi, avevamo delle linee guida comuni. Vediamoli insieme.

Infatti, il target comune abbiamo compreso che è la santità, e cioè ognuno di noi vuole, con tutte le proprie forze, diventare santo, con l’aiuto della Grazia cercando di praticare tutte quelle virtù che ci rendono veri Figli del Padre; e ognuno di noi si sforza di non ostacolare questo percorso dell’altro, anzi cerca di facilitarlo.

La priorità è voler rendere felice l’altro e non pretendere che lui/lei sia obbligato a rendermi felice; noi ci siamo impegnati a essere fedeli all’altro, amarlo/a e onorarlo/a tutti i giorni sacrificandoci in prima persona affinché lei/lui sia felice anche oggi. Se la priorità nel matrimonio è essere felici, si è perdenti in partenza perché l’altro/a è umano, quindi fallace, e presto o tardi, poco o tanto, prima o poi mi deluderà; ma se io sposo l’altro per renderlo/a felice, ecco che ogni giorno sarà una nuova sfida a renderlo/a felice.

L’obiettivo è aiutare l’altro a diventare santo, anche io faccio parte di tutte le sue forze. Lo ripeto, leggere lentamente: io faccio parte di tutte le sue forze. Se è vero, come è vero, che siamo un corpo solo, un’anima sola, un solo cuore è così!

Le linee guida comuni sono diventate il Magistero della Chiesa, l’insegnamento di Padre Bardelli e di altri sacerdoti, la vita sacramentale attiva.

Ebbene sì, anche oggi l’animale mai sazio del gossip è stato alimentato con delle succulenti notizie dal mondo degli sposi nel matrimonio cristiano.

Coraggio sposi, il cammino è arduo ma non siamo soli!

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO DA MATRIMONIO CRISTIANO 

Tags:
matrimoniosantita
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni