Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 20 Gennaio |
San Sebastiano
home iconSpiritualità
line break icon

Come essere un sole per gli altri?

KIND

Public Domain

padre Carlos Padilla - pubblicato il 14/05/20

L'altro è il cielo o l'inferno? Può essere il paradiso quando la mia vita risuscita con Cristo

In questo periodo di reclusione sogno di tornare nei luoghi dove ho amato tanto la vita. È un desiderio molto forte nel cuore che grida e lo riempie di sogni.

Voglio tornare nei luoghi amati e con le persone amate. Dopo tanto tempo senza abbracci, senza incontri, sogno una Pasqua di nuovi incontri e nuovi abbracci.

Cinquanta giorni di luce, per tornare ad abbracciare e ad amare come ama Gesù. Sentivo giorni fa dire “Una delle chiavi della felicità sono gli altri”.

Contraddice Sartre, che diceva “L’inferno sono gli altri”.

L’altro è il cielo o l’inferno? Può essere il paradiso quando la mia vita risuscita con Cristo. Egli lo rende possibile. Voglio tornare con quelli che amo. Vivere con loro. Sono la mia strada verso il paradiso.

È quello che fa Gesù nelle sue apparizioni dopo essere risorto. Torna nella sua terra amata, alle sue radici, in Galilea. Torna da quelli che ama e li abbraccia, e dice loro che li ama.

Gesù appare loro con il suo corpo glorioso. Appare e non lo riconoscono. E nei suoi gesti d’amore vedono con più profondità e lo scoprono nascosto.

Gesù si manifesta in quel gesto d’amore che ha per ciascuno. Va in Galilea e lì, vicino al lago, nel suo amato mare di Genesaret, dove ha amato la vita e ha chiamato i suoi, li incontra di nuovo ed escono a pescare insieme. Gesù e i suoi apostoli, i suoi amici.

Ora poi torna in modo nuovo, con una speranza nuova. Non è tornare alla vita di prima, alla stessa pesca, allo stesso orizzonte ristretto. Tutto si è ampliato. In questo cammino dalla morte alla vita, Gesù fa nuove tutte le cose.

Spero che qualcosa cambi nella mia vita quando tutto questo sarà passato. Mi fa paura pensare che rimarrà tutto uguale. La stessa rete, la stessa barca, lo stesso sguardo. Sarà sicuramente diverso.

È quello che spero, che sogno, che chiedo ogni notte quando vado a dormire. Che le mie passioni, le mie priorità, cambino. Di tener conto di ciò che è importante e non perdermi in cose superficiali che mi lasciano vuoto. Di valorizzare quello che ho e non vivere aspettando ciò che non è possibile.

Guardo le mie reti vuote e vedo che Gesù le riempie quando mi sembrava impossibile. Egli prepara il pasto per me sulla riva come ha fatto un giorno per loro. Lo fa aspettandomi, aspettandoli.

Mi aspetta sempre. Ho visto come Giovanni vede Gesù da lontano e lo riconosce: “È il Signore!” Che sguardo puro! Vede Gesù nascosto in quell’apparenza sconosciuta, nuova, risuscitata. È Lui che è finalmente tornato ed è vivo.

È Gesù che viene al mio mare, alla mia vita, alla mia barca. Gli chiedo di aiutarmi ad aprire gli occhi per riconoscerlo vivo tra i morti.

Giovanni grida riconoscendolo. E Pietro? Si getta in acqua. Sembra che abbia creduto in quello sguardo d’amore di Gesù in casa di Caifa, quando lo ha rinnegato tre volte e ha pianto. Pietro corre da Gesù, nudo, spogliato di ogni merito e di ogni potere. Non è più il vincitore, ma lo sconfitto.

  • 1
  • 2
Tags:
infernoparadisovita
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
2
LEANDRO LOREDO
Esteban Pittaro
Morire con un sorriso, seminando santità anche in ospedale
3
Gelsomino Del Guercio
Il viaggio nell’Aldilà di Gloria Polo: Gesù mi ha mostrato il “Li...
4
PIENIĄDZE ZA MSZĘ
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Stipendio dei preti, quanto guadagnano? Quei ...
5
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha mai fallito
6
Papa Giovanni Paolo II
Philip Kosloski
La formula di San Giovanni Paolo II per sconfiggere il male nel m...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni