Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 11 Aprile |
Domenica dell'Ottava di Pasqua
home iconSpiritualità
line break icon

Il libro dell’Apocalisse non viene letto nelle Messe?

Arcidiocesi di San Paolo - pubblicato il 08/05/20

Padre Cido Pereira chiarisce il dubbio di una lettrice

Nella sua rubrica sul quotidiano O São Paulo, dell’arcidiocesi brasiliana di San Paolo, padre Cido Pereira ha risposto alla domanda della lettrice Regina Célia, del quartiere di Santana, a San Paolo:

“Perché il libro dell’Apocalisse non viene commentato nelle Messe?”

Ecco la risposta di padre Cido:

“Regina, penso che lei non abbia fatto caso al fatto che il libro dell’Apocalisse viene usato, e anche spesso, a Messa. Le citerà alcuni esempi: viene utilizzato come lettura dell’Anno C nella 4ª, 5ª e 6ª settimana del Tempo Pasquale, e tutti i giorni della 33ª e 34ª settimana del Tempo Ordinario. Viene usato anche nelle letture delle Messe di consacrazione di una chiesa, nelle Messe della Madonna, dei martiri e dei santi. Viene usato spesso anche nelle Messe dei defunti. Si tratta di un libro molto speciale. È stato scritto da San Giovanni in un’epoca di grande sofferenza e persecuzione nei confronti della Chiesa. San Giovanni lo ha scritto utilizzando un linguaggio pieno di simboli, perché solo i cristiani potessero comprenderlo. Il libro descrive simbolicamente la lotta delle forze del male contro i discepoli di Gesù, finché Egli tornerà e si verificheranno finalmente la vittoria finale e l’avvento della Gerusalemme celeste. Penso alle sofferenze dei primi cristiani, che dovevano affrontare persecuzioni e incomprensioni. Erano tentati di scoraggiarsi, di abbandonare la fede in Gesù. L’Apocalisse è un libro pieno di speranza. San Giovanni sta gridando, attraverso questo libro, che si salverà solo chi persevererà fino alla fine. Per questo, descrive la grande festa finale, quando Gesù sarà tutto in tutti. Il libro dell’Apocalisse si divide in due grandi parti: la prima si riferisce al presente vissuto dalle comunità cristiane. La Chiesa deve affrontare molte lotte, ma in futuro lei e Cristo trionferanno. Per tutto questo è un libro, lo ripeto, pieno di speranza. Dio benedica lei e la sua famiglia!”
Tags:
apocalisseMessa
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni