Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 23 Settembre |
San Maurizio
home iconStorie
line break icon

“Lo ha salvato la sua fede”: ha superato il Covid-19 dopo un viaggio a Medjugorje

MEDJUGORJE

Gentileza

Lucía Chamat - pubblicato il 30/04/20

Un giorno finalmente la febbre ha iniziato ad abbassarsi, lo stato generale è migliorato e Fernando è stato dimesso senza bisogno di cure intensive nonostante la gravità delle sue condizioni. “L’ha salvata la fede”, gli ha detto uno dei medici, ed effettivamente è stato per tutti un miracolo.

COLOMBIAN
Gentileza

Fernando afferma che “quella che i medici chiamano risposta immunologica è la situazione tra ‘chissà cosa succederà’ e ‘stiamo facendo il possibile’, e allo stesso tempo è il margine di azione di nostro Signore e della corte celeste per ‘svolgere il loro lavoro’ mentre gli diamo tutta la nostra fiducia”.

A casa ha avuto bisogno di ossigeno per un paio di settimane ancora, e quando pensavano che avesse superato tutto ha avuto un picco di febbre alta. Grazie alla preghiera e ai canti di lode hanno continuato a rafforzare fede e polmoni, e oggi Fernando sta bene. Il fine settimana scorso ha ricevuto il risultato dell’ultimo test, risultato negativo al coronavirus.

Doni del Cielo

Sandra e Fernando si sono conosciuti 35 anni fa quando lavoravano nella stessa istituzione e dopo aver vissuto ciascuno la propria storia. Si sono incontrati di nuovo nel 2011 e lo scorso anno hanno ottenuto la benedizione sacramentale del matrimonio cattolico. Condividono la loro unione sacramentale come una dimostrazione dell’amore di Dio, come l’incontro più profondo con Lui che a livello individuale e come coppia hanno avuto negli ultimi tre anni.

Insieme hanno vissuto un’esperienza di rafforzamento attraverso la partecipazione e il servizio nei ritiri, e di spazi di formazione nella fede cattolica che li hanno portati a decidere di vivere la loro vita in modo diverso.

In quel camminare guidati da Gesù e Maria, Sandra voleva andare a Medjugorje, e sentiva nel cuore che doveva andarci con il marito: “La Vergine voleva che le facessimo visita e pregassimo prima di tutto quello che doveva venire”.

Il viaggio è iniziato il giorno del compleanno di Sandra, il che per lei è stato “la fine e l’inizio di una nuova Resurrezione”, e da allora hanno ricevuto molti doni del Cielo, come la possibilità che ha avuto Fernando di cantare in due Eucaristie, perché compone e interpreta come parte del suo servizio a Dio, e l’insegnamento più grande: “A Medjugorje si impara a pregare profondamente con il cuore”.

MEDJUGORJE
Gentileza

Quei giorni di grande spiritualità – affiancati dal pellegrinaggio alla basilica di Nostra Signora del Pilar e all’abbazia di Monserrat a Saragozza – hanno dato loro la forza spirituale e fisica per portare con amore quella croce: “Gesù ci ha aiutati a portarla. Abbiamo vissuto la Settimana Santa e soprattutto la Resurrezione con grande speranza e gioia, e con grande desiderio di servire le persone che affrontano questa esperienza”.

Fernando è tornato a cantare a Dio e alla Vergine e ha ripreso il lavoro, mentre continuano a monitorare l’effetto del virus sui suoi polmoni. Il suo messaggio è pregare molto perché Nostro Signore agisca nei malati e nel personale medico: “Nei momenti critici solo pregare, pregare e pregare”.

Per Sandra, la ripresa del marito è stato un vero miracolo: “Non ha mai disperato né si è mai lamentato, anche se stava molto male diceva che non era niente di fronte ai chiodi di Nostro Signore Gesù Cristo”.

A due mesi dall’arrivo ufficiale del coronavirus in Colombia, i dati ufficiali parlano di oltre 250 morti e di più di 5.500 casi confermati, con Bogotá la città più colpita.

COLOMBIAN
Gentileza
  • 1
  • 2
Tags:
coronavirusmedjugorje
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il gender è una “ideologia diabolica”. Serve pastorale c...
5
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
6
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
7
FATIMA
Marta León
Entra nel Carmelo a 17 anni: “Mi getto tra le braccia di Dio”
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni