Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 17 Aprile |
Santa Kateri Tekakwitha
home iconStorie
line break icon

“Una benedizione!”: la bambina nata su una volante della polizia durante la quarantena

BABY HAND

OTON NAGLOST | DRUŽINA

Pablo Cesio - pubblicato il 27/04/20

È accaduto in Bolivia in epoca di coronavirus, e la madre vuole che il poliziotto che l'ha aiutata sia il padrino di Battesimo della piccola

La pandemia del Covid-19 continuerà a suscitare dolore e incertezza, ma nell’oscurità c’è anche spazio per la luce, come si è visto di recente nella località boliviana di Cochabamba nel bel mezzo della quarantena.

Secondo quanto riferisce El Deber, venerdì 17 aprile, durante la distribuzione dei bonus previsti dal Governo per far fronte alla crisi sanitaria, vari passant hanno visto una donna a terra in preda ai dolori del parto.

Sono subito accorsi dei poliziotti, che capendo quanto stava accadendo hanno deciso di portare la donna all’ospedale più vicino. Era però troppo tardi, e la bambina è nata sulla volante.

L’accaduto ha toccato il cuore dei poliziotti, e il Comando dipartimentale ha perfino disposto la consegna di pannolini, cibo, vestiario e altri oggetti di prima necessità, come riferiscono le reti della Polizia boliviana.

“La Polizia è sempre al servizio della sua gente, e l’arrivo di una bambina è per noi una bendizione”, ha affermato il comandante del dipartimento di Cochabamba, Franz Sellis, in alcun dichiarazioni raccolta da El Deber.

“Porterò sempre nel cuore questo giorno”, ha confessato il poliziotto che ha assistito al parto.

La madre 18enne della neonata si è mostrata grata e felice per la nascita della figlia. “Voglio che la battezzi il poliziotto che mi ha aiutata”, ha detto, riferendosi al desiderio che questi possa essere padrino di Battesimo della piccola.

Finora a Cochabamba le persone contagiate dal Covid-19 sono più di 400, e i morti una trentina.

Tags:
bambiniboliviacoronaviruspandemiapolizia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Lucandrea Massaro
“Cosa succede se un prete si innamora?”
5
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
6
MIGRANT
Jesús V. Picón
Il bambino perduto nel deserto ci invita a riflettere
7
Paola Belletti
È cieco chi vede in Isabella solo la sindrome di Down
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni