Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 13 Giugno |
Cuore Immacolato
home iconPerle dal Web
line break icon

Spagna, suore che combattono il virus… ballando

Capture d'écran YouTube

Domitille Farret d'Astiès - pubblicato il 27/04/20

Per sostenere il loro quartiere e mostrare che non cedono alla pandemia, alcune religiose della città di Valladolid (Spagna) hanno concepito e realizzato una coreografia sulle note di “Resistiré”, canzone-simbolo della quarantena.

E chi se l’aspettava? Potevano scegliere tra mille inni sacri, e invece queste suore missionarie di Santo Domingo che vivono in una residenza universitaria di Valladolid (nord-ovest della Spagna) interpretano “Resistiré” (Resisterò) con rinvigorente energia. Questa canzone spagnola, interpretata per l’Eurovision 1988 da Manuel de la Calva e Ramón Arcusa è diventata l’inno del Paese di Cervantes contro l’epidemia di Covid-19, reinterpretata in quarantena da una pletora di artisti. Effettivamente le parole sembrano scritte apposta per l’occasione: «Resisterò per continuare a vivere, sopporterò i colpi e non mi arrenderò mai, e anche se i miei sogni verranno infranti io resisterò, resisterò».

Le religiose interpretano regolarmente balli e canzoni sulla loro terrazza per dare sollievo al quartiere. Stavolta si sono spinte oltre, offrendo agli internauti questa accurata coreografia, che ha suscitato commenti entusiasti sui social network e ha mietuto decine di migliaia di visualizzazioni. Eccole lì, in abito bianco davanti a un grande crocifisso: velo nero, rosari al vento, le braccia in alto per terminare a indicare la croce. E divertendosi, per giunta: una bella testimonianza.

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Tags:
coronavirusdanzaquarantenasuorevita consacrata
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Gelsomino Del Guercio
Strano cerchio bianco sulla testa del Papa. Il video diventa vira...
3
Histórias com Valor
Bambino uscito dal coma: ho visto la mia sorellina abortita
4
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
5
Claudio De Castro
Sono andato a Messa distratto, e Gesù mi ha dato una grande lezio...
6
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
7
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni