Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 11 Aprile |
Domenica dell'Ottava di Pasqua
home iconCultura
line break icon

7 musei da visitare virtualmente durante la quarantena

LOUVRE; MUSÉE; MUSEUM

© Jean-Pierre Dalbéra - Flickr

Octavio Messias - pubblicato il 24/04/20

Dal Louvre al British Museum, alcune delle collezioni artistiche più importanti del mondo

In un’epoca come questa è sconsigliabile arrivare anche all’angolo della strada, figuramoci visitare esposizioni artistiche. Se varie città del mondo iniziano ad annunciare misure di allentamento della quarantena, è ancora difficile immaginare che musei e gallerie, spazi in cui si assembrano molte persone, tornino ad essere aperti al pubblico, non essendo considerati attività essenziali. La buona notizia è che in questo frangente molti musei stanno mettendo a disposizione almeno parte delle loro ricchezze in modo gratuito, perché si possano visitare in modo interattivo da casa propria.

1 Masp, San Paolo (Brasile)

Tra le collezioni del Museo d’Arte di San Paolo ci sono i cavalletti di Lina Bo Bardi su cui sono disposte le opere, dando l’impressione che siano sospese. L’istituzione ha messo a disposizione un tour virtuale anche delle esposizioni temporanee, come L’Arte nella Moda: Collezione Masp Rhodia e L’Arte Italiana: da Raffaello a Tiziano.

artsandculture.google.com/partner/masp

2 The Metropolitan Museum of Art, New York

Uno dei più importanti musei degli Stati Uniti, il MET, ha messo a disposizione sei video che permettono di conoscere in modo interattivo la sua architettura neoclassica e le sue opere. Basta guidare la telecamera con il dito sullo smartphone, o con il mouse sul computer, per avere una prospettiva unica durante la visita. Si può anche conoscere il Met Breuer, filiale del Metropolitan dedicata all’arte contemporanea.

www.metmuseum.org/art/online-features/met-360-project

3 Museo Guggenheim, New York

Il museo Solomon R. Guggenheim vale la visita già solo per il bellissimo edificio progettato da Frank Lloyd Wright, e vi si possono ammirare opere post-moderne e concettuali. All’inizio della homepage, il visitatore ha accesso alla base dati di tutto il materiale del museo.

artsandculture.google.com/partner/solomon-r-guggenheim-museum

4 British Museum, Londra

Il British Museum propone di collegare le culture di varie parti del mondo, ed è possibile anche aggiungere una colonna sonora appropriata per ogni Paese o continente. Le mostre sono divise in varie categorie: arte e design, vita e morte, potere e identità, religione e credo, commercio e conflitto.

britishmuseum.withgoogle.com/

5 Rijksmuseum, Amsterdam

Il principale museo olandese riunisce opere di arte classica e artefatti asiatici, oltre ad argenti e porcellane del XVII secolo. La navigazione interattiva è simile a quella di Street view, ma si possono anche visitare le esposizioni online, come con la guida interattiva per le opere di Rembrandt.

https://artsandculture.google.com/partner/rijksmuseum

6 Museo Picasso, Barcellona

Questo tour a 360º permette di osservare dettagli dell’incredibile edificio medievale catalano in cui è ospitato il museo. Uno dei principali della Spagna, conta 4.251 opere, prevalentemente della prima fase della carriera di Pablo Picasso.

courtyard.museupicassobcn.org/

7 Museo del Louvre, Parigi

Il museo più famoso d’Europa offre quattro tour virtuali. L’esposizione L’Avvento dell’Artista, situata nella petit galerie, offre opere di Rembrant, Delacroix e Tintoretto. La parte dedicata alle antichità egizie riunisce opere del periodo faraonico. La Galleria di Apollo possiede un’opera di Delacroix. Si può anche conoscere la storia della fortezza che ha dato origine al museo, costruita per ordine del re Filippo II.

www.louvre.fr/en/visites-en-ligne#tabs

Tags:
coronavirusisolamentomusei
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni