Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 17 Settembre |
Roberto Bellarmino
home iconSpiritualità
line break icon

Gesù è apparso ai suoi apostoli mentre erano chiusi in casa

JESUS KNOCKING

Kent G Becker | Flickr CC BY-NC-ND 2.0

Philip Kosloski - pubblicato il 23/04/20

Gli apostoli avevano paura ed erano soli. Si erano isolati dal mondo, ma Gesù è apparso loro comunque

Dopo l’arresto di Gesù nel Giardino del Getsemani la maggior parte dei suoi apostoli si è dispersa, temendo di subire la stessa sorte. Pietro è arrivato al punto di negare di conoscere Gesù per evitare di essere catturato.

Erano spaventati, incerti sul futuro, e dubitavano che Gesù fosse il Messia. Anziché riprendere la loro vita abituale, si sono allontanati dalla vita sociale e hanno scelto di isolarsi.

Nella loro ansia, Gesù è apparso loro offrendo la sua pace:

“La sera di quello stesso giorno, che era il primo della settimana, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei, Gesù venne e si presentò in mezzo a loro, e disse: «Pace a voi!»” (Giovanni 20, 19).

Perfino dopo quel primo incontro con Gesù risorto, gli apostoli hanno portato avanti la loro quarantena finché Egli non è apparso per la seconda volta:

“Otto giorni dopo, i suoi discepoli erano di nuovo in casa, e Tommaso era con loro. Gesù venne a porte chiuse, e si presentò in mezzo a loro, e disse: «Pace a voi!»” (Giovanni 20, 26).

Quando ci sentiamo soli e isolati, magari perfino in quarantena, dovremmo rileggere questo passo evangelico e immaginare di essere lì.

Pensiamo per qualche istante di essere chiusi in quella stanza in cui si trovavano gli apostoli. Tutti loro esprimevano sentimenti di paura e ansia per via degli eventi che avevano appena avuto luogo.

In mezzo a tutta questa ansia, Gesù attraversa le porte chiuse ed entra nella stanza. Le sue prime parole, prima di qualsiasi tipo di saluto, sono “Pace a voi”.

Gesù porta la pace a chi è chiuso in casa, vuole calmare il nostro cuore e alleviare i nostri timori. Sa che abbiamo paura, e ci offre la sua pace.

Tutto quello che dobbiamo fare è accettare il suo dono di pace nel nostro cuore chiuso. Nei periodi di isolamento, il nostro cuore deve spalancarsi al suo amore e alla sua pace, permettendo a Gesù di dimorare in esso, rassicurandoci sul fatto che Egli controlla la situazione, indipendentemente da quello che sta accadendo nel mondo.

Tags:
apostoliapparizionecoronavirusgesù cristoisolamentoquarantena

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
GETAFE
Dolors Massot
Due sorelle giovanissime diventano suore contemporaneamente a Mad...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
THERESA GIUNI
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Giuni Russo è giunta fino a Cristo per mano d...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
EUCHARIST
Philip Kosloski
Preghiere da recitare all’elevazione dell’Ostia a Messa
7
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni