Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 18 Gennaio |
Santa Margherita d'Ungheria
home iconFor Her
line break icon

Dio mi chiedeva di fidarmi di Lui come un neonato tra le braccia della mamma

LITTLE BABY,

Dirk.D.Theron | Shutterstock

Sei di tutto più uno - pubblicato il 23/04/20

Desideravo tanto una famiglia, ma niente. Poi mi sono detta: "basta, lo accetto", ma non ho smesso di credere né di chiedere. Mi sono fidata.

Dio ci chiede di fidarci di Lui come un neonato tra le braccia della propria madre.
Quando egli nasce, non può far altro che fidarsi. Viene maneggiato, nutrito, cullato. Se poi è ascoltato nel suo pianto, è il top.
Dio ci dà la vita e ci dice che si prenderà cura di noi: parimenti a qualsiasi genitore giudizioso, egli ci cura dandoci ciò che ritiene giusto, ascoltando molto i nostri bisogni, non assecondando quelli che sa che sono capricci, e fornendoci tutti gli strumenti per fare da soli. Fare da soli significa che Lui ci lascia scegliere. Ci è accanto, ma non interviene: ci guarda, ci ama, ci accoglie, ci perdona. Aspetta solo che ci fidiamo di Lui come neonati, ma ci osserva crescere rispettandoci. E basta chiedere.

WOMAN PRAYING,
etonastenka | Shutterstock

Desideravo una famiglia.La mia di provenienza si era sgretolata, mi pareva il massimo poterne avere una mia. E ho chiesto. Una, due, tre volte. E per tutte e tre le volte il tentativo è andato in fumo con mio sommo dispiacere. Quando accadeva mi arrabbiavo pure con Lui: “Che fai? Fai piovere sul bagnato?”. Poi mi sono detta che basta, sarei stata tutta la vita da sola. E tante grazie. Non ho smesso di credere né di chiedere, ma me ne sono fatta una ragione. Mi sono fidata. Evidentemente la vita della famiglia non era nei Suoi piani.
Evidentemente mi sbagliavo.
Evidentemente Lui si è fidato di me e io di Lui.

Chiedi e ti sarà dato.

(L’autrice, ostetrica di professione, è moglie e mamma di sei figli, Ndr)

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO DAL BLOG SEI DI TUTTO

Tags:
amore di dio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Semplici scatti
Puoi chiamarle coincidenze ma sono carezze di...
Gelsomino Del Guercio
Etiopia, strage di cristiani nel Tigrai: dife...
SALVE REGINA
José Miguel Carrera
Un Salve Regina come non lo avete mai visto
Silvia Lucchetti
Silvia e Andrea: il nostro matrimonio stava c...
Alessandro Gisotti
Papa: prima di giudicare, guardiamoci allo sp...
FRA BENIGNO ESORCISTA
Chiara Ippolito
Il più commovente caso di liberazione: quando...
COVID
Gelsomino Del Guercio
Il prete: benedivo senza olio i malati gravi,...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni