Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 02 Dicembre |
Blanca de Castilla
home iconChiesa
line break icon

Don Fabio Rosini: iniziate ad interrogarvi sulle priorità della vostra vita. C'è la mano di Dio

Youtube

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 22/04/20

Le priorità sono "pure prima di me". Sono parte dell’opera di Dio. E allora lasciamoci guidare da Lui e tutto ci sarà più chiaro, afferma il noto biblista

«Le priorità vengono prima per definizione. Una persona che non rispetta le sue priorità, continua a riempire la valigia della sua vita a casaccio».

Don Fabio Rosini., in L’arte di ricominciare” (San Paolo), il suo ultimo libro, ci spiega come quanto è importante conoscere e darsi delle priorità. E che dietro questo “disegno” c’è sempre Dio, anche se noi, a volte, non ce ne accorgiamo.

Priorità e emergenze

«Bisogna fare una distinzione di importanza capitale – premette Rosini – le priorità si oppongono alle emergenze. Le priorità sono prima dei fatti, mentre le emergenze mi arrivano addosso durante i fatti».

«Colui che trascura le proprie priorità – incalza Rosini – per andare appresso alle emergenze, è uno stolto. Colui che sperona le emergenze per restare fedele alle sue priorità, è un saggio».

FABIO ROSINI
YouTube I Antoinio Motta

“Chi vive di emergenza non costruisce niente”

Le emergenze, evidenzia, «sono ansiose, dittatoriali, disordinanti, apprensive. Chi sceglie per paura sbaglia sempre. Si dice: l’ansia è cattiva consigliera. Vero. Le priorità sono pacate, sono firmamento, sono punti fermi limpidi».

Chi vive di emergenze «non costruisce niente. Arriva a fine giornata, o alla fine della vita, che è solo sopravvissuto. Chi resta fedele alle priorità ha una identità, sa perché dire no e perché dire sì, e, come nell’analogia della valigia, ha spazio per le cose».

I talenti del Signore

Don Fabio ci pone delle domande: «Se non hai dimestichezza con le tue priorità, e vivi ad assetto variabile, e quando mai metti su famiglia? E quando finirai l’università? Quando estingui un mutuo? Quando lo finisci un libro? Senza priorità non si costruisce una casa».

Alla fine della vita, ci dice il biblista, «il Signore non mi chiederà se ho fatto cose buone ma se ho usato i talenti che mi aveva affidato. Se ho compiuto la mia missione».

«Sono poche le cose – sottolinea – che veramente vanno fatte. E quelle vanno fatte, costi quel che costi. È così che uno inizia a ricostruire. Obbedendo a questa sapienza».

Il piano del Padre

Le priorità, dunque, «si riconoscono. Si accolgono. Si ammettono. Il firmamento lo crea Dio. Le cose in chiave le mette l’autore».

Gesù, osserva Don Fabio, «è fiducia nel Padre, è figliolanza, ed esegue, non inventa, il piano del Padre. Le mie priorità stanno dentro il mio rapporto con Dio».

«Non ho deciso – aggiunge – io il mio tono di voce, la mia struttura fisica e la mia predisposizione di indole, ossia le mie caratteristiche. Quella è una cosa che ricevo, non decido».

Vovó Peregrina Emma Morosini
Basílica de Nazaré / Twitter (Reprodução)

Dai voce ai tuoi talenti. C'è la mano di Dio che ti guida e ti indirizzi sulle tue priorità.

Cosa deve essere “prima di tutto”

Le priorità «sono pure prima di me. Sono parte dell’opera di Dio. Ecco perché Rosini, ci consiglia di «iniziare, sempre nella preghiera, sempre dialogando con Dio, ad interrogarmi su cosa debba stare prima di tutto. Me lo deve dire Lui, perché è il mio autore. Piano piano si fanno strada delle cose che derivano dalle prime evidenze, ma che sono più specifiche. Suppongo che sia utile qualche esempio di priorità».

Don Fabio pensa a «preti che non pregano. Padri che non curano. Madri che non accolgono. Mariti che non corteggiano. Fratelli che non parlano. Studenti che non studiano. Medici che non si aggiornano. Mamme che non coccolano. Anziani senza saggezza. Giovani sposi senza momenti dGiovani sposi senza momenti di intimità».

Già hai tutto quello che ti serve!

Quindi, conclude il biblista, «se Dio ti ha messo in un posto nella vita, ti ha intrinsecamente consegnato tutto quello che quel posto implica».

«Se ti ha dato un figlio – chiosa – non è che sei padre-madre da una parte, e dall’altra vai decidendo se o quanto ti occuperai di un figlio. Se ti ha dato un cucciolo ne derivano delle priorità che sono per se stesse la mappa della tua vita. Non si può avere un bimbo e non avergli mai cambiato un pannolino».


Don Fabio Rosini, Dieci Parole

Leggi anche:
Il messaggio di Don Fabio Rosini: vi spiego come spazzare le tenebre e accendere la luce dello Spirito Santo


PRIEST SPEAKING

Leggi anche:
Don Fabio Rosini e il “dire di sì”: il primo passo verso Dio


the passion

Leggi anche:
Don Fabio Rosini: “Ti tratti come una cosa da 4 soldi ma vali il sangue di Cristo!” (VIDEO)

Tags:
diodon fabio rosini
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
POPE FRANCIS ON CHRISTMAS
Giovanni Marcotullio
Non esiste alcuna “Messa di Mezzanotte”... sì...
Aleteia
Foto incredibili di santa Teresa di Lisieux s...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
PIAZZA SPAGNA
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco sceglie la prudenza, niente pi...
MESSA NATALE
Gelsomino Del Guercio
Messa di Natale in sicurezza, i vescovi itali...
Silvia Lucchetti
Remo Girone e la fede ritrovata dopo la malat...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni