Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 29 Febbraio |
Aleteia logo
For Her
separateurCreated with Sketch.

La prevenzione delle allergie: le creme

LITTLE GIRL, NEWBORN,

mathom | Shutterstock

Ospedale Bambino Gesù - pubblicato il 21/04/20

Diverse ricerche dimostrano come l’applicazione nel primo anno di vita di alcune creme emollienti a ridotto stimolo allergenico possa proteggere in modo sicuro la pelle

La pelle rappresenta la nostra prima linea di difesa nei confronti dell’ambiente circostante. Molti studi dimostrano che anomalie della barriera cutanea possono essere alla base dello sviluppo di una condizione molto frequente nei bambini, la dermatite atopica.

Tali alterazioni dipendono da caratteristiche della pelle determinate dai nostri geni. La dermatite atopica è una malattia della pelle caratterizzata da lesioni cutanee intensamente pruriginose, prevalentemente a carico delle pieghe, ad evoluzione cronico-ricorrente spesso associata a irrequietezza ed insonnia.
La possibilità di prevenire la comparsa della dermatite atopica in epoca infantile sembra poter ridurre la progressione della “marcia atopica”, ovvero il cammino che porta i lattanti con dermatite atopicaa sviluppare in seguito rinite allergica, asma e poi allergia alimentare.


NEONATO DOPO BAGNETTO

Leggi anche:
Dal bagnetto alla cura della dermatite: come si tratta la pelle del vostro bimbo?

Proteggere la pelle

Diverse ricerche dimostrano come l’applicazione nel primo anno di vita di alcune creme emollienti a ridotto stimolo allergenico possa proteggere in modo sicuro la pelle, mantenendola integra e quindi non incline a sviluppare la dermatite atopica. Tale provvedimento sembra essere vantaggioso sotto vari punti di vista: riduce il prurito migliorando la qualità del sonno e della vita del piccolo, è economicamente preferibile alle spese per il trattamento della dermatite atopica e preferibile da qualunque punto di vista alla comparsa di altre condizioni di allergia. L’applicazione di emollienti è inoltre sicura e può costituire un momento piacevole per genitori e bambini. Da una semplice buona abitudine può infatti derivare un vantaggio a lungo termine per la salute del piccolo. Non tutte le creme sono però uguali. È opportuno infatti che sia un medico con esperienza nel trattamento della dermatite atopica a consigliare quella più giusta per ottenere l’obiettivo della prevenzione.

QUI IL LINK AL MAGAZINE MULTIMEDIALE A SCUOLA DI SALUTE A CURA DEL BAMBIN GESU’

Tags:
bambinicura del corposalute
Top 10
See More