Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 29 Novembre |
Santa Caterina Labouré
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Nasce “Master Don”: ricette su youtube a cura di Don Carlo. La prima? Il pane azzimo!

Youtube

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 14/04/20

Ha scelto il pane azzimo (senza lievito, sale e olio), tradizione ebraica in ricordo dell’Esodo israelita dall’Egitto

«Massaie della Granda, eccomi qua per la nostra prima video ricetta». Inizia così il nuovo programma intitolato «Master Don» condotto da don Carlo «Ocio» Occelli, parroco della chiesa del Cuore Immacolato di Maria di Cuneo.

È una delle iniziative multimediali dell’associazione «Gli Argonauti», composta da giovani parrocchiani impegnati a creare occasioni e momenti di solidarietà nella comunità, in questi giorni di emergenza, in particolare per gli anziani.

La fuga dall’Egitto

Sul

canale Youtube del grupp
o, dal lunedì al venerdì, saranno disponibili video per trascorrere, seppur a distanza, un po’ di tempo «in compagnia».

Ha scelto il pane azzimo (senza lievito, sale e olio), tradizione ebraica in ricordo dell’Esodo israelita dall’Egitto. «Loro scappavano e potevano uscire, ma noi dobbiamo restare a casa – ricorda il sacerdote nel video – Per la fretta, non avendo il tempo di far lievitare la pasta, furono geniali: pane senza lievito».

Gli ingredienti

Quindi prosegue con gli ingredienti base, che sono solo due (300 grammi di farina, 135 grammi di acqua), e comincia ad impastare sulle note in sottofondo di «Evenu Shalom Alehem» (E sia la pace con noi), un messaggio di speranza per tutti. Preparate le palline, stesa la pasta con il mattarello, dopo 7 minuti in forno il pane azzimo è pronto per la classica prova dell’assaggio.

Il tradimento di Giuda

Soddisfatto del risultato, don Ocio aggiunge: «Ricordate il passaggio del Vangelo quando un personaggio (Giuda nell’ultima cena, ndr) intinse questo pane nel piatto di Gesù. Potete utilizzarlo per la cena del giovedì Santo, invito tutti a farlo e a spezzarlo. In fondo, le nostre ostie nascono proprio da questo» (La Stampa, 10 aprile).




Leggi anche:
La ricetta dello zabaione. Parola di don Bosco.




Leggi anche:
Una ricetta segreta di un frate cappuccino. Così è nato l’Amaro Averna

Tags:
cibopretevideoYouTube
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni