Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 28 Ottobre |
Sant'Evaristo
Aleteia logo
home iconFor Her
line break icon

52 anni insieme, li separa il Coronavirus. Dopo un mese Giorgio e Rosa si riabbracciano!

GIORGIO E ROSA

ASST di Cremona - Azienda Socio - Sanitaria Territoriale | Facebook

Silvia Lucchetti - pubblicato il 14/04/20

"È stato uno di quegli incontri che non si dimenticano. Nessuno di noi è riuscito a trattenere le lacrime" hanno raccontato le dottoresse dell'ospedale di Cremona che hanno organizzato l'incontro a sorpresa.

Dall’Ospedale di Cremona giungono sul web le emozionanti immagini di due anziani che si abbracciano in una stanza di degenza. Giorgio è lì ricoverato dal 17 marzo per una polmonite da coronavirus: un uomo dolce e garbato a cui non ci si può non affezionare e il cui unico cruccio è la nostalgia per la sua Rosa rimasta a casa. Sono sposati da 52 anni, ma non possono fare a meno nemmeno per un po’ l’uno dell’altra. Rosa sembra risuonare con il marito, e improvvisamente manifesta i sintomi di un’urgenza chirurgica non grave per cui viene ricoverata in un’altra corsia dello stesso nosocomio.

Lei recupera rapidamente e alla dimissione le Coordinatrici dei due reparti decidono di fare alla coppia la più straordinaria delle sorprese: farli incontrare per pochi minuti e permettere lo scambio di carezze con i gesti e le parole, commuovendosi loro e chi li osserva con discrezione. Fronte a fronte, le teste canute si abbracciano e chissà quali pensieri sussurrano mentre con le mani si stringono i volti come a dire: “Eccoti, sei proprio tu. Non separiamoci più!”. Un eccezionale viatico per la ripresa di Giorgio che non vede l’ora di tornare a casa dove oltre a Rosa lo attende impaziente Willy, il cane che da 17 anni allieta la vita di questa coppia così unita dall’amore vero.

Ha raccontato la dottoressa Manuela Denti:

È stato uno di quegli incontri che non si dimenticano. Nessuno di noi è riuscito a trattenere le lacrime. Un lungo abbraccio, dolci parole, dieci minuti di tenerezza e il desiderio di assicurarsi delle reciproche condizioni di salute. L’unico rammarico è quello di non averli potuti dimettere insieme. Speriamo che Giorgio raggiunga presto Rosa.

E mi viene in mente un verso di una canzone di Mogol e Battisti: No, lasciarti non è possibile…

Tags:
amorecoronavirussposi
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
3
Gelsomino Del Guercio
Il Papa parla della fine del mondo e di San Michele: “Lui guiderà...
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
couple
Raphaëlle Coquebert
Madre di 8 figli e saggista: «La castità non è non fare sesso»
6
VENERABLE SANDRA SABATTINI
Gelsomino Del Guercio
Sandra Sabattini beata il 24 ottobre. Lo ha deciso Papa Francesco...
7
Gelsomino Del Guercio
Il Papa dice alle suore salesiane: non fate le zitellone. Cosa vo...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni