Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 15 Maggio |
Sant'Isidoro
home iconSpiritualità
line break icon

Come possiamo ricevere la grazia in epoca di isolamento?

By Aquarius Studio | Shutterstock

Dio è il Padre di famiglia che assolve a tutti gli obblighi della paternità. A lui ci affidiamo nel "Credo".

robertalisboa - pubblicato il 14/04/20

Il sacramento che Dio ci offre oggi è l'isolamento e tutto ciò che ne deriva

Parlando di come poter ricevere la grazia in quest’epoca, è innanzitutto interessante comprendere cosa sia la grazia. Alcuni possono “cosificarla”, pensare ad essa come se fosse un “prodotto” che ci viene dato nei sacramenti. In questo periodo in cui non possiamo accostarci ad essi, allora, non staremmo ricevendo la grazia… e staremmo morendo di fame spirituale.

Senza entrare in etimologie profonde, si può dire che il termine “grazia” è collegato all’atteggiamento di misericordia e di benevolenza di Dio nei confronti degli uomini. La grazia, per dirla in modo semplice, è l’aiuto misericordioso che Dio ci presta.

La fonte maggiore di questa grazia sono in genere i sacramenti. In essi Dio fa traboccare il suo amore e il suo aiuto verso di noi, ma non bisogna dimenticare che tutto è grazia: “Nessuno può dire: «Gesù è il Signore!» se non per lo Spirito Santo” (1 Cor 12, 3).

Qualsiasi cosa buona facciamo è manifestazione dell’azione del Signore in noi. Ciò significa che la grazia di Dio per chi vuole accettarla può essere ricevuta costantemente, non è qualcosa necessariamente legato ai segni sacramentali – “La mano del Signore non è troppo corta per salvare” (Is 59, 1). Dio agisce in modo speciale attraverso i sacramenti, ma è molto più grande di questi. Non si è precluso alcunché istituendo segni sensibili, e quindi può agire e agisce in mille modi diversi.

Nessun confino e nessun isolamento può fermare l’azione divina. Quando i fedeli non possono accostarsi ai sacramenti, il Signore cerca altre vie. Mediante la sua grazia, ha reso santi – e martiri – persone e comunità isolati o prigionieri, senza l’ausilio dei sacramenti. La grazia, l’effetto dell’azione divina in noi, può essere fermata solo dalla nostra chiusura a riceverla. Ci sono infiniti modi di aprire la porta del cuore alla misericordia di Dio (alla sua grazia). Senza la pretesa di essere esaustivi, ecco alcune idee:

Aprire il cuore a Dio cercandolo nella pietà

  • Leggere la Parola di Dio e meditarla.
  • Ascoltare la predicazione di qualche sacerdote.
  • Partecipare all’Eucaristia online.
  • Preghiera mentale.
  • Meditare sui testi spirituali.
  • Realizzare Comunioni spirituali.
  • Recitare la Via Crucis,
  • il Rosario,
  • l’Angelus,
  • o qualsiasi altra preghiera.
  • Compiere l’esame di coscienza alla fine della giornata e chiedere perdono a Dio per i propri peccati.
  • Guardare, baciare immagini di Gesù, la Vergine o i santi.
  • Utilizzare sacramentali. Il semplice fatto di fare il segno della croce…

Dobbiamo semplicemente elevare la nostra anima a Dio, devotamente, coscientemente; non come un mantra o una formula superstiziosa, ma sapendo che ci rivolgiamo a nostro Padre Dio, a nostro Fratello Gesù, allo Spirito Santo.

  • 1
  • 2
Tags:
graziaisolamento
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
6
Gelsomino Del Guercio
Marino Bartoletti: mi sono affidato alla Madonna dopo la morte di...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni