Aleteia
domenica 25 Ottobre |
Santi Crispino e Crispiniano
Stile di vita

Sai cosa succede quando preghi per la fine della pandemia? (VIDEO)

DON FABIO RAVAGNINI VIDEO PREGHIERA

You Tube

Silvia Lucchetti - pubblicato il 04/04/20

Don Alberto Ravagnani ci offre alcune ragioni per continuare a pregare o iniziare a farlo soprattutto in questo tempo di emergenza. "Se la preghiera è sincera poi uno torna a fare il medico in ospedale, il politico in parlamento, il genitore con un atteggiamento completamente diverso: pieno di speranza!".

Tante volte capita, anche a chi ha fede, forse soprattutto nei momenti di sofferenza, come quello che stiamo vivendo, di provare un senso di aridità nei confronti della preghiera e del Signore. “A cosa serve pregare se poi non cambia nulla?”, “Perché devo pregare per la fine della pandemia se Dio non interviene?”. Ci offre una risposta don Alberto Ravagnani attraverso un filmato che fa riflettere:

Serve o non serve pregare? Papa Francesco è uscito dal Vaticano ed è andato in due chiese per pregare Dio affinché faccia finire questa epidemia di Coronavirus (…) ma sta veramente cambiando qualcosa?

Cosa NON è pregare

Don Alberto prima di svelarci cosa significa pregare sottolinea con forza e schiettezza cosa sicuramente non è pregare:

Pregare non è provare un’emozione forte nella pancia, sentire un po’ di pace per un istante, non è una tecnica di meditazione e nemmeno fare delle riflessioni particolarmente acute sull’esistenza. Pregare è entrare in contatto con Dio. (…) Pregare non è nemmeno fare le magie: se chiediamo a Dio di fermare la pandemia di certo non ci aspettiamo che di punto in bianco il cielo si apra e piova un esercito di angeli con i vaccini contro il Coronavirus.


WOMAN PRAYING

Leggi anche:
Per pregare bisogna prima aver incontrato Dio?

La preghiera non cambia la realtà ma cambia te stesso!

Pregare cambia il tuo sguardo, afferma il sacerdote, cambia il tuo atteggiamento e cambia il tuo cuore.

(…) Se vuoi capirci qualcosa della tua vita ad un certo punto devi recuperare una visione d’insieme, devi prendere le distanza da quello che ti capita e provare a guardare tutto da un’altra prospettiva. Questo ti permette di dare un senso alla tua esperienza, persino alle cose più assurde, persino a questa pandemia.

Se la preghiera è sincera ti permette di stare al tuo posto con uno spirito nuovo!

Se preghiamo, dice don Alberto, ci troviamo davanti a Uno che ci vuole bene e che ci ricorda che siamo più grandi del nostro dolore, dei nostri sbagli, delle nostre ferite. Per Dio siamo unici e speciali:

Se la preghiera è sincera poi uno torna a fare il medico in ospedale, il politico in parlamento, il genitore con un atteggiamento completamente diverso. Più carico e pieno di speranza!

La preghiera serve a donarti lo Spirito Santo

Se crediamo di poter restare in piedi da soli con le nostre forze, anche in un momento così tragico, pregare non serve a nulla, al contrario invece pregare cambierà la nostra vita e quella di chi abbiamo accanto:

Pregare serve per restare in contatto con Dio a tal punto da ricevere il dono della Sua presenza: nel tuo sguardo, nel tuo atteggiamento, nel tuo cuore. In termini teologici la preghiera serve a donarti lo Spirito Santo, che è la presenza stessa di Gesù.


SAD WOMAN

Leggi anche:
“Non valgo nulla, faccio schifo”. Da chi vengono e come scacciare i pensieri neri?

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
coronaviruspregarepreghiera
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Gelsomino Del Guercio
Scomunicato Vlasic, ex padre spirituale dei v...
POPE FRANCIS AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
La fake news sul Papa che giustifica le union...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
fedez don alberto ravagnani
Gelsomino Del Guercio
Fedez e don Alberto Ravagnani: confronto su s...
Padre Fortea exorcista
Francisco Vêneto
Il demonio e le chiese date alle fiamme: per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni