Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 17 Settembre |
Santi Cornelio e Cipriano
home iconSpiritualità
line break icon

I demoni sono “solo” strutture mentali? Non esistono? Una tesi inesatta

DEVIL

PIXABAY

Una statua satanica.

don Marcello Stanzione - pubblicato il 02/04/20

Lo sostengono alcuni teologi protestanti. Che de-materializzano Satana e i suoi seguaci. Ma vi spieghiamo perché il loro ragionamento non regge

Alcuni teologi protestanti affermano che i demoni sono “strutture mentali”. Che cosa significa? O che il male ha una sua consistenza oggettiva, oppure che il demonio è una inclinazione cattiva che è nel cuore dell’uomo. Una teoria molto antica che troviamo anche nel Talmud.

Ma il problema è stato spostato: se nel cuore dell’uomo c’è, fin dalla nascita, una inclinazione cattiva allora questa inclinazione viene da Dio. Molti di questi teologi affermano che “Gesù come tutti gli uomini del suo tempo condivideva la concezione dell’esistenza di demoni, angeli ecc.”.

La negazione degli angeli

E’ una affermazione profondamente inesatta, perché anche al tempo di Gesù, c’erano già delle correnti che negavano l’esistenza del diavolo e degli angeli: i Sadducei infatti negavano l’esistenza degli angeli (cfr. At 23, 8). E’ invece chiaro dai Vangeli che il Signore molto spesso contraddice apertamente le convinzioni diffuse nel suo tempo, mostrando la sua piena indipendenza. La ricerca più avveduta ha riscontrato che l’Apocalittica più che un “genere letterario” costituisce piuttosto una corrente teologica. L’essenziale dell’apocalittica non sarebbe quindi da ricercarsi in una questione di metodo, ma a livello di contenuti.

SATAN CREATURE
Public Domain

Satana è un puro spirito, il che vuol dire che non ha un corpo fisico, anche se può assumere le sembianze di un umano o di qualche altra creatura.

Un uso sbagliato della libertà

Ora il contenuto centrale della teologia apocalittica è proprio il problema del male, dove il demonio non rappresenta più una cifra simbolica, ma proprio la sostanza della soluzione: il male non è “qualcosa”, ma è in radice il frutto dell’uso sbagliato della libertà, quindi ha un fondamento personale.

La lotta contro il male è dunque si drammatica, ma, avendo per oggetto non incoercibili leggi della natura, ma potenze personali, può essere vinta e le forze del male depotenziate. Ecco tutto l’ambiguità e il paradosso dell’apocalittica: messaggio insieme diestrema drammaticità e di sfolgorante speranza.

La dottrina

La dottrina di fede del Lateranense IV dichiara testualmente: “Dio uno e trino è creatore di tutte le cose visibili e invisibili, spirituali e corporali, che con la sua onnipotenza, insieme (simul), dal principio del tempo, creò dal nulla la creatura spirituale e corporale, gli angeli cioè e il mondo e quindi l’uomo”. Perciò Satana non è stato creato fin dall’eternità, così come tutte le creature visibili e invisibili, ma ab inizio temporis.


WHISPER

Leggi anche:
L’errore che commettiamo e che aiuta la diffusione di Satana

Creatura di Dio

Satana perciò è creatura di Dio e partecipa analogicamente al suo essere come una persona. Ma fra la personalità dell’uomo e quella di Satana vi è una differenza: l’uomo è una persona composta di anima e corpo, mentre Satana è un angelo che in perfezione supera l’uomo perché “puro spirito”, e quindi totalmente indipendente dalla materia.

E’ opportuno precisare però che questa dottrina del puro spirito degli angeli e di Satana non ha riscontro nella Scrittura e in quasi tutta la Tradizione dei padri, i quali accennano ad una corporeità sottile, aerea, spirituale.

© Public Domain

Nessuna contraddizione

Seppur nessun concilio abbia mai definito la spiritualità pura riguardo agli angeli, la Chiesa ha accolto l’affinamento dottrinale sull’angelologia dell’Alta scolastica, soprattutto di S. Tommaso. Oggi infatti i teologi ritengono sia dottrina certa, anche se non definita, l’affermazione della pura spiritualità angelica, e sia temerario, ma no eretico, rifiutarla.

L’apparizione visibile di angeli o di Satana non contraddice questa teoria perché essi possono servirsi di elementi materiali, anche se molto diversi da quelli di nostra conoscenza, per rendersi presenti in qualche parte o a qualcuno, sempre con il beneplacito di Dio.




Leggi anche:
Davvero Satana può condizionare e influenzare la vita degli uomini?

Tags:
diavolo

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
EUCHARIST
Philip Kosloski
Preghiere da recitare all’elevazione dell’Ostia a Messa
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
GETAFE
Dolors Massot
Due sorelle giovanissime diventano suore contemporaneamente a Mad...
5
Gelsomino Del Guercio
Don Ambrogio Villa: il demonio mi ha fatto vergognare durante un ...
6
THERESA GIUNI
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Giuni Russo è giunta fino a Cristo per mano d...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni