Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!
Aleteia

La speranza che non ti aspetti nelle reti sociali ai tempi del coronavirus

Oratorio di Clusone
Condividi

L’hashtag #PreghiamoInsieme, promosso da Papa Francesco, diventa veicolo di espressione della creatività dei credenti in tempi di pandemia.

Il coronavirus ci ha rinchiuso in casa, ma ha liberato la condivisione della fede nelle reti sociali in modo alle volte sorprendentemente creativo.

Basta seguire i contenuti postati su Instagram, Twitter, Facebook con l’hashtag #PreghiamoInsieme, promosso da Papa Francesco in questi giorni di pandemia, per scoprire autentiche perle di forza e speranza.

Un esempio strepitoso è questo video registrato dal lockdown da adulti e bambini del Oratorio di  Clusone, nel quale ognuno canta da casa il famoso canto “Resta qui con noi… la notte non verrà”, dando vita alle immagini della preghiera di Papa Francesco nella solitudine di Piazza San Pietro.

In termini assoluti, precisamente le immagini della benedizione “Urbi et Orbi” del Santo Padre, venerdì 27 marzo, sono le più condivise. Sono immagini che non hanno avuto bisogno di parole.

 

C’è chi riproducendo l’immagine di piazza San Pietro vuota ha voluto sottolineare il dolore del momento, o chi pubblicando l’immagine del Santissimo, ha affidato il suo cuore a Gesù, di fronte al mondo…

“Tranquillo, Francesco, non stai da solo”, dice Gesù in questa caricatura disegnata da uno dei ragazzi di una parrocchia di Puebla, nel Messico.

View this post on Instagram

#oremosjuntos

A post shared by Pastoral Juvenil Buen Pastor (@paj_jesusbuenpastor) on

E, poi ci sono loro, i bambini, che nella loro innocenza  e semplicità scrivono preghiere che toccano il cuore. Come Lara, che sta in seconda elementare e chiede a Gesù “di far sparire questo brutto virus perché vuole tornare a giocare in oratorio con i suoi amichetti”, o Linda, in terza elementare, che prega: “Gesù aiuta chi sta morendo per questo virus”. In questo post, si possono scorrere alcune delle loro preghiere.

Le preghiere per i medici è un altro trending topic nelle reti sociali. Un po’ meno comune, ma molto emozionante, è la preghiera dei medici, come in questo caso: 

 

 

Anche tu puoi unirti a questa catena condividendo il tuo messaggio di fede, speranza o amore con il hashtag #Preghiamoinsieme.

 

È possibile vedere, leggere ed emozionarsi con alcune di questi messaggi nella pagina di raccolta #PreghiamoInsieme di Aleteia.

 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni