Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 04 Dicembre |
San Giovanni Damasceno
home iconChiesa
line break icon

L'esempio dei santi nei periodi di prova: un sacerdote, un laico e un Papa

Wikimedia

Catholic Link - pubblicato il 31/03/20

di Will Wright

LA FEDE IN TEMPO DI GUERRA, Servo di Dio Emil Kapaun:

La causa di canonizzazione di padre Emil Kapaun sta andando avanti, e attualmente è riconosciuto dalla Chiesa con il titolo di Servo di Dio. Era un sacerdote e cappellano dell’Esercito statunitense durante la II Guerra Mondiale e la Guerra di Corea. Alla fine è stato catturato e tenuto prigioniero in un campo di prigionieri di guerra in Corea, dov’è stato ucciso dai comunisti. Il Presidente Baack Obama gli ha conferito in modo postumo la Medaglia d’Onore.

Nelle situazioni più difficili che si possano immaginare e nelle circostanze più dure, padre Kapaun ha mostrato considerevoli virtù, salvando soldati feriti sul campo di battaglia nonostante i proiettili che gli volavano sulla testa, e ha aiutato i soldati congelati in una marcia di quasi 100 chilometri verso un campo di prigionia. Ha insegnato ai prigionieri del campo come testimoniare la verità e la grazia del cristianesimo ai leader comunisti del campo. Parlava raramente, dicono i suoi amici, e svolgeva i compiti che gli altri rifiutavano. Portava i soldati feriti, puliva la biancheria dei soldati malati che non riuscivano a farlo da soli e toglieva i pidocchi ai soldati morenti.

Indipendentemente dal fatto che fossero cattolici o meno, padre Kapaun offriva preghiere a chiunque si unisse a lui. Ovviamente al campo lui e gli altri non riuscivano a celebrare la Messa, e quindi non potevano ricevere nostro Signore nell’Eucaristia. Quando soffriva di polmonite e di un embolo alla gamba venne spostato dai comunisti in un “ospedale” in cui fu lasciato morire. Prima di essere trasferito ha disse ai suoi uomini: “Non preoccupatevi per me. Sto andando dove ho sempre voluto andare, e quando ci arriverò dirò una preghiera per tutti voi”.

Magari potessimo avere tutti la sua straordinaria fede di fronte alle avversità! Padre Emil Kapaun,
prega per noi!

LA FEDE ALL’EPOCA DELLA PERSECUZIONE, San Tommaso Moro:

Nato in Inghilterra, San Tommaso Moro era un umanista cristiano, avvocato, padre di famiglia, nonché cancelliere d’Inghilterra sotto il re Enrico VIII. Era un uomo di grande fede e virtù, che in precedenza aveva fatto discernimento sulla chiamata a diventare monaco. Esercitava la pietà, celebrava veglie e digiuni e recitava austere preghiere. Dio, però, lo aveva chiamato ad essere marito e padre.

Venne eletto al Parlamento e sposò una donna di nome Jane Colt rispettivamente nel 1501 e nel 1505. Ebbero quattro figli, ma la moglie morì tragicamente nel 1511, e lui si risposò con una vedova di nome Alice Middleton. Oltre ai suoi quattro figli, prese sotto la sua tutela la figlia di Alice. Nel 1529 divenne cancelliere d’Inghilterra, il braccio destro del re.

Fu allora che iniziarono i problemi. Enrico VIII voleva ottenere una dichiarazione di nullità del suo matrimonio con la vedova di suo fratello, Caterina d’Aragona, rivendicando il fatto che non era stato consumato e non era quindi valido. Il Papa, però, rifiutò. Moro rimase inorridito per il fatto che il re (di recente nominato Difensore della Fede) negasse la legittima autorità del Papa e si dichiarasse capo della Chiesa d’Inghilterra.

  • 1
  • 2
Tags:
sacerdotesan gregorio magnosan tommaso moro
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
POPE FRANCIS ON CHRISTMAS
Giovanni Marcotullio
Non esiste alcuna “Messa di Mezzanotte”... sì...
FATHER JOHN FIELDS
John Burger
Muore sacerdote che si era offerto volontario...
MARIA DEL MAR
Rodrigo Houdin
È stata abbandonata in una discarica, ma ha c...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
CHARLES
Anna Ashkova
La preghiera del Beato Charles de Foucauld da...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni